Misura cautelare emessa dopo una perquisizione messa in atto dagli agenti delle polizia postale

Un arresto per pedopornografia a Macerata
Un arresto per pedopornografia a Macerata

Pedopornografia online, arrestato 50enne a Macerata in esecuzione di una misura cautelare emessa dopo una perquisizione messa in atto dagli agenti della polizia postale polizia postale. Ad operare i poliziotti di Ancona nell’ambito di una inchiesta legata a reati che coinvolgono i minori. Il condizionale è d’obbligo: in questo caso si tratta di una inchiesta ancora in atto e con un asevera presunzione di reato, ma gli elementi pubblici sono ancora scarni.

Pedopornografia online, arrestato 50enne

Un insospettabile è finito in cella e secondo i media “l’arresto è stato convalidato e l’uomo rimane in carcere”. Durante la perquisizione sono stati trovati migliaia di file pedopornografici, per i quali un 50enne è finito in carcere. In provincia di Macerata gli agenti della Polizia postale di Ancona, in collaborazione con i colleghi di Macerata, hanno eseguito una perquisizione domiciliare dagli esiti agghiaccianti.

Indagine coordinata dalla Procura distrettuale

A coordinare l’indagine la Procura distrettuale di Ancona. Sul fascicolo vige il più stretto riserbo e gli accertamenti sono ancora in corso. E informazioni trapelate dicono che a casa del 50enne, sposato e allenatore sportivo, gli inquirenti avrebbero trovato migliaia di file, tra foto e filmati dal contenuto pornografico “con protagonisti sia ragazzini sia ragazzine minori di 18 anni”.