Misure a interim Ue non rispettano Costituzione per tribunale Varsavia

·1 minuto per la lettura
La Corte suprema di Varsavia

VARSAVIA (Reuters) - Le misure ad interim imposte dalla Corte di giustizia dell'Unione europea nei confronti del sistema giudiziario polacco sono in conflitto con la costituzione del Paese.

È quanto comunicato dal tribunale costituzionale della Polonia, che pone così Varsavia in rotta di collisione con Bruxelles.

Nell'ambito dei procedimenti avviati dalla Ue contro la Polonia, la Corte di giustizia ha ordinato a Varsavia di sospendere un panel creato per applicare misure disciplinari nei confronti dei giudici. Il panel -- Camera disciplinare della Corte suprema polacca -- ha chiesto se questo genere di fosse in linea con la costituzione.

La Corte di giustizia Ue ha ordinato alla Polonia di sospendere immediatamente la misura.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli