Mitsubishi affiderà sviluppo pianali per mercato Giappone a Nissan

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 13 set. (askanews) - Mitsubishi Motors intende affidarsi all'alleata Nissan Motor per lo sviluppo dei pianali delle proprie auto per il mercato giapponese a partire dal 2026 e ha intenziine di concentrare i propri investimenti sul settore dell'auto elettrica. Lo scrive oggi il Nikkei.

E' la prima volta che una casa automobilistica giapponese rinuncia allo sviluppo dlele proprie piattaforme per le vetture da vendere nel mercato interno. Mitsubishi continuerà a sviluppare gli interni, gli esterni e i dispositivi di guida.

Nello sviluppo, i pianali sono probabilmente la parte più costosa della vettura. Per questo motivo, solitamente, diversi modelli di ogni auto di una casa produttrice condividono la stessa piattafora.

In particolare, Mitsubishi aveva nel mese di marzo otto piattaforme in produzione. Entro il 2026, vuole arrivare a quattro, due dele quali destinate al mercato del Sudest asiatico, che per Mitsubishi è centrale. Le altre saranno co-sviluppate da Nissan, alleata di Mitsubishi con la francese Renault.

Mitsubishi negli ultimi due anni fiscali ha registrato perdite e ha fermato la produzione di alcuni modelli, come il SUV Pajero a luglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli