Mnaovra, Gelmini: su aumento Iva governo imbroglia le carte

Pol/Vep

Roma, 30 set. (askanews) - "È grave che nella riunione notturna di ieri di maggioranza, durata quattro ore, il Governo non sia ancora riuscito a trovare l'accordo sulle coperture per bloccare gli aumenti iva da 23 miliardi di euro previsti per il prossimo anno. Parlano di 'ritocchi' dell'Iva, senza aumenti: una presa in giro perché è evidente che non sarà così. L'Iva non può assolutamente aumentare: sarebbe un colpo ferale per l'economia". Così Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.

"Questo esecutivo ha fatto credere di essere nato proprio per scongiurare l'innesco delle clausole di salvaguardia e invece non ha ancora cavato un ragno dal buco e sta imbrogliando le carte. Sono in continuità con il governo precedente anche sulle liti - aggiunge -. Il documento che approveranno stasera in Consiglio dei Ministri, la nota di aggiornamento al Def, non ci dirà ancora niente di concreto. Sappiano però che Forza Italia si opporrà fermamente a qualsiasi 'ritocco': l'Iva non può aumentare e questo vale a prescindere dal mezzo di pagamento".