Mo: Netanyahu rinvia visita Emirati, ricovero moglie e tensione con Amman

·1 minuto per la lettura
Mo: Netanyahu rinvia visita Emirati, ricovero moglie e tensione con Amman
Mo: Netanyahu rinvia visita Emirati, ricovero moglie e tensione con Amman

Tel Aviv, 11 mar. (Adnkronos) – L'attesa visita di Benyamin Netanyahu negli Emirati è stata rinviata per la quarta volta. Lo scrivono i media israeliani, citando fonti ufficiali. Previsto per oggi, il viaggio è stato annullato all'ultimo momento a causa del ricovero per appendicite della moglie di Netanyahu, Sara, ma anche perché la Giordania ha vietato il sorvolo dell'aereo del premier.

Netanyahu era ansioso di sottolineare il successo degli Accordi di Abramo prima delle elezioni del 23 marzo. Più volte rinviato a causa della pandemia, lo storico viaggio ad Abu Dhabi doveva celebrare l'apertura dei rapporti diplomatici. Era previsto un incontro con il principe ereditario Mohammed bin Zayed Al Nahyan, ma alcune notizie emerse ieri suggerivano anche la possibilità di un incontro riservato con il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman e il primo ministro sudanese Abdalla Hamdok.

Se il premier israeliano ha avuto diversi successi nei rapporti con i paesi del Golfo e il Marocco, i rapporti con la Giordania sono stati spesso tesi. Il divieto di sorvolo segue un incidente diplomatico avvenuto ieri con Amman. Il principe ereditario Prince Hussein bin Abdullah doveva visitare ieri la Spianata delle moschee a Gerusalemme, ma è stato fermato al confine perché era accompagnato da più guardie armate rispetto a quanto concordato. Le guardie in più non sono state fatte entrare e il principe ha cancellato la visita. Il ministro della Difesa Benny Gantz ha subito commentato che il cattivo rapporto con la Giordania "è un fallimento di 15 anni di governo di Netanyahu". Paesi confinanti, Israele e Giordania hanno firmato la pace nel 1994.