Moavero: fine governo Conte è stata delusione collettiva

Pat

Rimini, 21 ago. (askanews) - La fine del governo Conte "si presenta come una sorta di delusione collettiva anche da parte di chi ne ha fatto parte e delle forze politiche che lo hanno sostenuto". Lo ha detto il ministro degli Affari esteri, Enzo Moavero Milanesi, dal Meeting di Cl.

"Credo che nel corso e soprattutto alla fine delle esperienze di governo, le auto critiche credo che siano sempre doverose - ha detto a margine di un incontro Moavero -. Non si può immaginare di indovinarle tutte. Per quanto riguarda le fini dei governi come le fini dei cicli raramente sono rose e fiori, naturalmente possono essere più o meno ispide". E "questa fine di governo si presenta - secondo il ministro - come una sorta di delusione collettiva anche da parte di chi ne ha fatto parte e delle forze politiche che lo hanno sostenuto".

"Ma nessuno ha rinnegato il lavoro fatto insieme né penso che debba essere rinnegato soprattutto dai protagonisti - ha concluso -. E' un lavoro che in ogni modo è stato svolto nell'interesse del Paese, almeno questo è stato l'intento".