Mobilità: Fondazione Cariplo 'a caccia' di idee sostenibili

webinfo@adnkronos.com

Fondazione Cariplo cerca idee e progetti per la mobilità sostenibile a Milano. Mentre migliaia di studenti italiani scenderanno in piazza venerdì prossimo per richiamare l’attenzione sulla crisi climatica, Fondazione Cariplo con il progetto F2C – Mobilità, mette in campo le proprie risorse per aumentare la consapevolezza di cittadini e istituzioni sui cambiamenti climatici e sull’importanza e forza di soluzioni che nascono dal basso. 

L’hackathon in programma il 25 ottobre rientra in questa strategia. L’evento sarà in contemporanea mondiale: in Italia, si svolgerà il Climathon Milano, per stimolare la raccolta di idee e la proposta di soluzioni di mobilità sostenibile. Climathon Milano, in collaborazione con il Comune di Milano, Amat, Climate-KIC Italy e Cariplo Factory, è un appuntamento per individuare nuovi servizi di mobilità, strumenti e azioni che consentano di rendere sicuri gli spostamenti, incentivando e creando le condizioni per una città con sempre meno mezzi inquinanti.  

Sono tre gli ambiti in cui i partecipanti potranno proporre idee: in primo luogo, sistemi leggeri di sicurezza passiva, per garantire l’incolumità della mobilità dolce (pedonale, ciclabile, etc); inoltre, lo sviluppo di servizi di mobilità innovativa per garantire le connessioni con le periferie, le cosiddette aree a domanda debole; per garantire spostamenti dei minori in sicurezza e autonomia durante le attività extrascolastiche. Infine, proposte per le città pedonali con unauna visione aperta al futuro. Ai progetti migliori infatti (fino ad un massimo di tre) verrà assegnato un voucher in servizi di 20.000 euro ciascuno che darà la possibilità di accedere a un programma di sviluppo imprenditoriale ideato da Cariplo Factory, Talent Management e Corporate Social Responsibility.  

Il programma di incubazione e di accelerazione, personalizzato e modulare, prevede degli incontri tematici, lezioni e workshop, intervallati da sessioni di progettazione e revisione che si svolgerà presso uno degli incubatori dislocati sul territorio milanese e accreditati al network di Cariplo Factory. Climathon Milano è organizzato in collaborazione con Amat e con il Patrocinio del Comune di Milano e si svolgerà proprio nell'Hub di Open Innovation di Cariplo Factory.  

“Abbiamo una grande responsabilità per il futuro del nostro pianeta e quello dei nostri figli" afferma Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo, che aggiunge: "Da un lato dobbiamo continuare un’importante opera di sensibilizzazione, dall’altra dobbiamo fare accadere delle cose, cominciando anche da quelle piccole, ma di grande significato, come la connessione con le periferie e la sicurezza di chi va a piedi o in bicicletta. Questo può tradursi con un minor uso di mezzi di trasporto inquinanti. Certo non basta. Occorre anche che chi va a piedi o in bicicletta possa muoversi in un contesto vivibile e meno inquinato".  

Servono quindi, sottolinea Fosti, "le politiche che la città sta implementando, ma serve anche una grande revisione degli immobili che producono inquinamento. Con il progetto 'Territori Virtuosi', avviato a settembre 2017, ci siamo dati l’obiettivo di abbattere almeno 14.000 t di CO2 all’anno, attivare almeno 60 milioni di euro di investimenti privati, oltre a quelli di fondazione Cariplo, riqualificando 280 edifici pubblici. Tra questi la Città Metropolitana di Milano si è impegnata per la riqualificazione energetica di 144 edifici scolastici”. 

“L’area ambiente da sempre promuove strumenti finalizzati alla diffusione di comportamenti individuali e collettivi sostenibili, volti alla conservazione delle risorse naturali e alla resilienza dei territori" afferma Elena Jachia, direttore area ambiente di Fondazione Cariplo sottolineando che "eventi come Climathon Milano contribuiscono al perseguimento di questi obiettivi, e lo fanno in un particolare momento in cui, è ormai chiaro a tutti, è necessario indirizzare maggiori risorse nella lotta al cambiamento climatico".  

Per questo "Climathon rappresenta un tassello del nostro nuovo strumento 'F2C – Fondazione Cariplo per il clima', con il quale intendiamo impegnarci per trovare insieme ai nostri stakeholder soluzioni condivise che ci permettano di affrontare al meglio questo difficile periodo storico". Secondo Elena Jachia, "le sfide ambientali che pone il cambiamento del clima rappresentano tuttavia un’occasione di innovazione di pratiche e processi che consentirà, come proprio il Climathon di Milano ci dimostrerà, la nascita di una nuova generazione di imprenditori green".  

"Le opportunità professionali e di realizzazione personale date dall’economia green per i giovani, sono un’altra delle nostre finalità: con il progetto Green jobs abbiamo promosso percorsi di orientamento ai green jobs e di autoimprenditorilità green per più di 11.000 studenti delle scuole superiori, mentre con ReStartAlp abbiamo formato oltre 30 imprenditori e contributo alla nascita di 18 start up in ambito montano” conclude il direttore area ambiente di Fondazione Cariplo.