Mobilità sostenibile: l'esempio di Gdynia

Negli ultimi anni Gdynia, città nel nord della Polonia, è stata al centro di un ambizioso progetto di pianificazione della mobilità sostenibile. Per il vicesindaco Bartosz Bartoszewicz, responsabile della qualità della vita, i fattori più importanti nella gestione della città sono gli investimenti in mezzi di trasporto ecologici come filobus e autobus elettrici.

"Vogliamo che il trasporto sia moderno, ma soprattutto sicuro - dice Bartoszewicz a Euronews -. Si tratta anche di creare collegamenti frequenti in tutta la città. Inoltre vogliamo sviluppare la nostra app mobile, permettendo a ogni residente di scegliere il mezzo di trasporto e di spostamento più ecologico e conveniente".

Gli attivisti locali apprezzano il lavoro del Comune, ma ritengono che si debba fare ancora di più per migliorare la qualità della vita in città. Lukasz Piesiewicz è un consigliere distrettuale indipendente e fondatore dell'ong Miasto Wspólne (Città Comune).

"Ci sono grandi incongruenze quando si tratta di progetti di mobilità - dice Piesiewicz  -. Alcuni progetti stanno andando avanti, ma altri, come quelli per la mobilità in bicicletta, sono fermi. Gdynia non costruisce piste ciclabili dove è necessario, ma solo dove può sostenersi con i fondi europei. Lo vediamo nelle cifre: Gdynia ha attualmente 700 auto ogni 1.000 abitanti. Ogni anno, la quota di spostamenti con i mezzi pubblici diminuisce. Investimenti come la costruzione di un parcheggio sotterraneo nel centro della città non faranno altro che accentuare questa tendenza negativa".

L'impatto ambientale delle iniziative è importante. Ma ai progetti verdi di Comune e attivisti - tra cui, ad esempio, quello per avere più alberi nelle strade - si affiancano piani per la costruzione di strade che prevedono il disboscamento. Martyna Regent, membro di Miasto Wspóln, ha mostrato a Euronews il piano per la realizzazione di una circonvallazione che prevede il taglio di un gran numero di alberi: "Si tratta di un progetto pianificato da anni - dice Regent nell'area più vicina al centro: sono i nostri polmoni verdi".

L'impatto del cambiamento climatico è ormai una realtà. Per contrastarlo gli attivisti sottolineano che è necessario il lavoro congiunto del Comune e dei residenti. "Siamo nel bel mezzo di questa crisi - dice Regent -. Dovremmo raccogliere le idee migliori e lavorare insieme per una città migliore, più sana, preparata alla crisi e più resiliente". Gdynia è famosa per le sue iniziative cittadine. Nonostante le divergenze, l'amministrazione locale e i cittadini lavorano insieme per migliorare la qualità della vita.