Modena, 41enne muore incastrata in un macchinario

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

Una donna di 41anni è morta in una fabbrica nel Modenese incastrata in un macchinario. È successo nell’azienda Bombonette, produttrice di materiale per imballaggio di via Panaria est di Camposanto, nella Bassa modenese. La lavoratrice aveva da poco iniziato il turno quando è rimasta incastrata in una fresatrice.

L’incidente è avvenuto poco dopo le 8. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 assieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri che stanno ancora ricostruendo l'esatta dinamica dei fatti. Probabilmente l’operaia ha ricevuto un colpo in testa mentre stava effettuando un controllo al macchinario ancora in funzione.

GUARDA ANCHE: Operai morti intossicati a Milano, indagine per omicidio colposo

Secondo i primi racconti dei colleghi, la 41enne era stata assunta da poco tempo e abitava a Bastiglia, comune a 10 minuti di distanza da Camposanto.

La dinamica dell'incidente riporta tristemente alla mente quella in cui perse la vita la 22enne pratese Luana D’Orazio lo scorso mese di maggio.

GUARDA ANCHE: Luana D'Orazio, la storia della ragazza morta sul lavoro a soli 22 anni

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli