Modena, accoltella la moglie e poi tenta il suicidio: arrestato

Modena, accoltella la moglie e poi tenta il suicidio: arrestato

Tragedia nel pomeriggio di martedì 1 ottobre a Massa Finalese, in provincia di Modena. Un uomo ha accoltellato la moglie, che ora versa in gravissime condizioni.

Cosa è successo

Alle 13.45 un 96enne di Massa Finalese ha accoltellato all’altezza della gola la moglie 86enne, costretta a letto da circa due anni per problemi di salute. L’uomo, dopo aver tentato di suicidarsi con la stessa arma usata pochi istanti prima contro la donna, è stato bloccato dai carabinieri di Carpi. Le forze dell’ordine sono state allertate dalla badante dei due coniugi anziani, la quale ha lanciato l’allarme dopo aver sentito le urla strazianti della donna.

LEGGI ANCHE: Genova, poliziotto accoltellato da un ragazzo: lo aveva appena salvato dal suicidio

I motivi del folle gesto

L’anziana riversa in gravissime condizioni ed è in pericolo di vita. E’ stata trasportata con l’elisoccorso presso l’Ospedale Maggiore di Bologna mentre il marito, rimasto lievemente ferito e sotto choc, è stato fermato e accompagnato presso il Centro di Igiene Mentale dell’ospedale Ramazzini di Carpi. Secondo alcuni, l’uomo avrebbe agito perché stanco e turbato dalla malattia della donna.

LEGGI ANCHE: Accoltella la ex e ferisce un uomo: arrestato operaio 26enne

GUARDA ANCHE - Uccide l’ex moglie al karaoke, il killer si è costituito