Modena: anziano di 96 anni tenta di uccidere la moglie

modena anziano tenta di uccidere moglie

Tragedia famigliare in provincia di Modena nel pomeriggio di ieri, martedì 1 Ottobre 2019. Un anziano pensionato di 96 anni avrebbe cercato di uccidere la moglie accoltellandola alla gola nell’abitazione di famiglia a Finale Emilia. Stando a quanto riportato dal sito fanpage.it, la donna, 86 anni, sarebbe rimasta ferita in maniera molto grave. Il personale medico giunto sul posto, dopo aver constatato la gravità delle condizioni dell’anziana, l’avrebbe portata con urgenza all’ospedale Maggiore di Bologna con l’elisoccorso per cercare di prestarle tutte le cure del caso.

Secondo una prima ricostruzione, l’evento sarebbe successo appena dopo pranzo, intorno alle 14. Dopo aver accoltellato la moglie, il 96enne avrebbe tentato di uccidersi ma, il pronto intervento della collaboratrice domestica, avrebbe evitato il compiersi dell’atto.

Modena: anziano tenta di uccidere la moglie

L’anziano era esasperato da molto tempo per via delle condizioni di salute della moglie. La donna, che soffriva di demenza senile, era costretta a letto da seri problemi di salute. Giunto al limite della sopportazione e ormai completamente disperato, il 96enne avrebbe afferrato un coltello da cucina e colpito la donna alla gola nel tentativo di ucciderla prima di tentare un gesto autolesionistico.

Il 96enne, attualmente si trova in stato di fermo dai Carabinieri, ai quali avrebbe raccontato tutto. Dopo aver testato le sue condizioni mentali, l’anziano pensionato, è stato accompagnato presso il Centro di igiene mentale dell’ospedale Ramazzini di Carpi per ulteriori accertamenti.