Modena, bimba 2 anni grave in ospedale: indagata la madre per lesioni

Modena, 8 apr. (LaPresse) - Sono ancora serie le condizioni della bambina di circa due anni, di origini pakistane, ricoverata da tre giorni al Policlinico di Modena, nel reparto di terapia intensiva, con forti traumi e lesioni interne. La mamma, una 28enne del Pakistan, residente con il marito, suo connazionale, a Concordia sulla Secchia, nel modenese, è stata interrogata a lungo ieri dal pm ed è indagata con l' accusa di lesioni gravissime. La donna ha detto agli investigatori di non avere fatto nulla alla figlioletta: "è caduta in bagno", ha raccontato.

Il marito della donna e padre della piccola, che al momento dell'accaduto non era in casa, è stato ascoltato dagli inquirenti come persona informata sui fatti. Anche lui ai medici dell'ospedale avrebbe detto venerdì che la bambina era caduta nella vasca da bagno. La piccola, dall'ospedale di Mirandola, dove era stata portata dal genitore, era stata poi trasferita al Policlinico di Modena e le sue lesioni sono risultate sospette per i sanitari. Del caso si è occupata, così, la polizia di Modena che ha avviato le indagini.

Ricerca

Le notizie del giorno