Modena, muore a 22 anni dopo una sospetta appendicite

Patient sitting on hospital bed waiting for surgery looking out window


Maura Di Puoti è morta improvvisamente, a soli 22 anni, all'ospedale di Baggiovara in provincia di Modena per una sospetta appendicite. E' la Gazzetta di Modena a far sapere che sul suo caso è stata aperta un'indagine per omicidio colposo.

Le tappe della vicenda

Secondo quanto riportato dallo stesso quotidiano emiliano, Maura non viene ricoverata solo a Baggiovara. Di origini casertane ma residente a Castelvetro, la giovane ne gira girati in tutto tre, di ospedali, da quando comincia ad accusare forti dolori al ventre due settimane prima del decesso.



Al pronto soccorso di Vignola le parlano di appendicite, salvo poi cambiare idea: le diagnosticano un'altra patologia e prescrivono un'operazione d'urgenza al nosocomio di Sassuolo. L'operazione riesce, ma pochi giorni dopo l'intervento a Maura inizia a dolere la spalla. Viene trasportata all'ospedale di Baggiovara. E' qui che le sue condizioni precipitano tutto d'un tratto, fino all'inspiegabile decesso a cui nessuno riesce ancora a dare risposta.


VIDEO - Napoli, bimba di 16 mesi uccisa dal padre, buttata dal balcone


"Purtroppo, nonostante l'attivazione di tutti gli specialisti e le procedure necessarie per la gestione del caso, dopo un repentino aggravamento e pur a fronte della tempestiva attivazione di tutte le misure rianimatorie, la giovane donna è deceduta nelle prime ore della mattina" di venerdì 18 ottobre, dice in una nota l'ospedale civile modenese.

Per l'ospedale di Sassuolo si tratta invece di "un evento tragico, imprevedibile, che lascia sgomenti tutti i sanitari e addolora profondamente. Tutti gli accertamenti su quanto accaduto sono già stati disposti ed è stata aperta anche un'indagine interna. La paziente, dopo un accesso in Pronto Soccorso a Vignola, è stata portata a Sassuolo il 7 ottobre scorso dove ha eseguito un intervento chirurgico urgente, il cui decorso post-operatorio è parso regolare".