Moderna consegnerà in ritardo i vaccini all'Ue

AGI - L'azienda farmaceutica "Moderna ha comunicato che ci sarà qualche ritardo nelle consegne nel mese di febbraio" del vaccino anti-Covid. Lo ha reso noto una portavoce della Commissione Ue durante la conferenza stampa quotidiana. "I ritardi saranno recuperati nel mese di marzo", ha aggiunto la portavoce senza fornire ulteriori dettagli. 

L'Unione europea aveva stipulato un contratto con Moderna per la fornitura di 160 milioni di dosi. E, secondo alcune fonti di Bruxelles citate da Reuters, in questi giorni sta negoziando l'acquisto di ulteriori 150 milioni di dosi.