Mogadiscio, esplosione in base militare: almeno 8 morti

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Sono almeno otto le persone che hanno perso la vita e altre 14 quelle rimaste ferite in una esplosione che si è verificata in una base militare di Mogadiscio, in Somalia. Lo hanno riferito fonti militari citate dalla Bbc. Al momento non è chiara la causa dell'esplosione, ma alcuni testimoni citati da media locali parlano di una autobomba contro il compound, che si trova nei pressi di uno stadio.L'emittente radiofonica Dalsan ha riferito che la deflagrazione è stata avvertita in città.

”I nostri militari stanno tutti bene”. È quanto ha dichiarato il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini a seguito dell’esplosione a Mogadiscio - Somalia, avvenuta nei pressi dello stadio, distante dalla base militare italiana. Il Ministro è stato immediatamente informato dal Capo di Stato Maggiore della Difesa Enzo Vecciarelli e dal Comandante del COI - Comando Operativo di Vertice Interforze - Generale Luciano Portolano, in costante contatto con la base militare in Somalia, sulle condizioni di salute dei militari italiani impegnati nell’ambito della missione.

Il gruppo jihadista somalo di al-Shabab, legato ad al-Qaeda, ha rivendicato l'attentato: è quanto si legge sui media riconducibili ad al-Shabab, dove si parla di ''numerosi morti e feriti'' nell'esplosione causata da un attentatore suicida a bordo di una autobomba.