Mogherini: non vedo alcun problema su rinnovo operazione Sophia

Loc

Bruxelles, 17 lug. (askanews) - "Il lavoro va avanti molto bene sull'operazione Sophia: il mandato scade a fine luglio e non vedo alcun problema particolare con alcun Paese in particolare su questo". Lo ha affermato oggi a Bruxelles l'Alto Rappresentante per la Politica estera e di Sicurezza comune Federica Mogherini, al suo arrivo al Consiglio Esteri dell'Ue, in riferimento al previsto rinnovo del mandato della missione navale Eu NavForMed Sophia.

Il mandato scade il prossimo 27 luglio, e tre paesi partecipanti Italia compresa (gli altri sono Svezia e Regno Unito) hanno chiesto e ottenuto di togliere la decisione del rinnovo dall'agenda del Consiglio di oggi come "punto A", ovvero come punto senza discussione. Questo non significa che sia in forse la continuazione della missione, che è sotto comando italiano e mira a contrastare il traffico di esseri umani nel Mediterraneo centrale, ma che spesso partecipa anche alle attività di ricerca e soccorso in mare.

Ma L'Italia, in particolare, vuole allargare anche a Sophia la discussione già iniziata nell'ambito dell'operazione Triton - l'altra missione navale dell'Ue nel Mediterraneo centrale - sulla cosiddetta "regionalizzazione" degli sbarchi dei migranti salvati in mare, ovvero la possibilità che possano approdare anche in porti diversi da quelli italiani.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità