Mogliano, fuma canna cade e picchia la testa: 19enne in fin di vita

mogliano canna testa

Un ragazzo di 19 anni è ricoverato presso l’ospedale di Treviso in condizioni disperate. Lo scorso martedì 17 Settembre 2019, mentre si trovava nella zona del parco Arcobaleno a Mogliano Veneto, comune in provincia di Treviso, ha fumato una canna e si è sentito male. La vicenda, coperta da riserbo, è successa nel primo pomeriggio, tra piazza Saragat e il parco Arcobaleno. Il giovane, classe 2000, si trovava in una zona piuttosto defilata probabilmente per poter fumare indisturbato una sostanza stupefacente ricevuta poco prima dalle mani di persone al momento sconosciute.

Stando a quanto riportato dal sito oggitreviso.it, dopo il malore il ragazzo classe 2000 sarebbe caduto, sbattendo violentemente la testa a terra. Per questa ragione ora si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva neurochirurgica al Ca’ Foncello di Treviso.

Mogliano, fuma una canna e sbatte la testa

Una persona che si trovava vicino a dove si è consumato il dramma ha prontamente avvertito il personale medico del 118. Al momento, non si sa se tale persona sia un semplice passante oppure un amico che si trovava con il ragazzo durante l’episodio. I soccorsi sono intervenuti sul posto in pochi minuti. Viste le condizioni del giovane, i medici hanno deciso di trasportarlo con urgenza in ospedale per poter effettuare tutte le cure necessarie nella speranza di salvargli la vita.

Solo le indagini delle forze dell’ordine saranno in grado di stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto e risalire ad eventuali responsabili. Il ragazzo ora si trova in ospedale a lottare tra la vita e la morte.