Moldova, presidente eletta Sandu parla a capo di stato Romania

Dmo
·1 minuto per la lettura

Roma, 16 nov. (askanews) - Maia Sandu, eletta presidente della Moldova, la prima donna nel ruolo, con il 57,75% delle preferenze al ballottaggio ha avuto la sua prima telefonata ufficiale con il presidente romeno Klaus Iohannis, confermando, così l'impegno nel rafforzare le relazioni bilaterali dei due Paesi confinanti e che hanno molta storia in comune. Lo ha reso noto il Partito Azione e solidarietà, guidato da Sandu. "La presidente eletta della Moldova Maia Sandu ha avuto una conversazione telefonica con il presidente romeno Klaus Iohannis. Dopo aver assunto l'incarico Maia Sandu porterà avanti sforzi costanti per ripristinare e rafforzare le relazioni con la Romania", ha reso noto il partito. Relazioni che sono uscite sfilacciate dopo la presidenza del filorusso Igor Dodon. La ex premier e adesso capo di stato, Sandu, invece, punta a rafforzare i legami con il partner regionale ed europeo anche in funzione di avvicinamento all'Unione europea.