Molestie in piazza Duomo a Milano, vittime sono 9

·1 minuto per la lettura

Sale a nove il numero delle vittime delle molestie in piazza Duomo a Milano la notte di Capodanno. Lo si apprende da fonti della procura che indaga su tre diversi episodi. Tutte le vittime parlano di aggressori "stranieri".

La prima a finire nel mirino è stata una 19enne aggredita con un’amica all’angolo con via Mazzini e accerchiata da una trentina di ragazzi e palpeggiata, prima di essere messa in salvo da alcuni poliziotti. Poi è toccato a un gruppo di cinque amiche, tra cui una 19enne molestata, spintonata con violenza e derubata della borsa. Tra le vittime anche due studentesse tedesche che, come mostra un filmato e descritto nella denuncia, sono state schiacciate contro le transenne presenti in piazza e palpeggiate, prima di riuscire a rifugiarsi dietro un cordone di forze dell’ordine.

Se il numero delle aggredite sale, sul fronte delle indagini restano senza un nome i ragazzi ripresi da telefonini e telecamere presenti in zona. Ciò che sembra farsi largo è l’idea che abbiano agito contemporaneamente più gruppi. Le vittime descrivono gli aggressori come "stranieri".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli