Molino Rossetto garantisce posto a 70 lavoratori ex Batan

Bnz

Padova, 6 nov. (askanews) - Molino Rossetto, azienda di farine di Pontelongo (Padova), ha proposto l'assunzione a tempo indeterminato a tutti i 70 dipendenti di Batan Srl già impiegati nel cessato appalto di gestione del magazzino dell'azienda molitoria. Una decisione all'insegna della responsabilità che garantisce la continuità del rapporto di lavoro al personale impegnato da tempo nelle attività di confezionamento dei prodotti e di carico e scarico dei container e che, a seguito della disdetta del contratto di appalto con Molino Rossetto da parte di Batan Srl, temeva di perdere il posto di lavoro.

"Si tratta di uno sforzo importante - dichiarano Paolo e Chiara Rossetto, Amministratori Delegati dell'azienda di famiglia - che abbiamo voluto affrontare con responsabilità, consapevoli della ricaduta di ogni decisione aziendale anche sul tessuto sociale del territorio e in una prospettiva auspicabile di andamento favorevole dei mercati. Si tratta di lavoratori che hanno ben operato nell'appalto e che già conoscono molto bene la nostra realtà. Oltre alla necessità di dare continuità operativa alla gestione del magazzino, abbiamo dunque ritenuto che premiare il loro impegno fosse, in tutti i sensi, la cosa giusta da fare».   (Segue)