MoliseFood: genuinità e territorio, la tradizione italiana punta all’estero

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 nov. (askanews) - "Il piccolo e anacronistico Molise dimostra, attraverso la nostra azienda, la sua straordinaria e inesauribile modernità. MoliseFood è custode di questi valori, li preserva e intende valorizzarli perché, in fin dei conti, quando si parla di cibo si parla di condivisione". È quanto ha affermato il direttore generale dell'azienda, Francesco Caterina, a margine della Conferenza nazionale della Cim (Confederazione italiani nel mondo), svoltasi oggi a Roma.

"Quella che proponiamo è una gastronomia esperienziale: i nostri prodotti sono il riassunto di una relazione popolare, un manufatto creativo e affettivo, l'apoteosi della genuinità; all'affanno del vivere contemporaneo, noi rispondiamo con i ritmi lenti di una lavorazione artigianale, esaltando il valore di ogni singolo passaggio. Un cammino che ci vede accompagnati dai tanti imprenditori locali che, ogni giorno affidandoci le loro specialità, ci rinnovano stima e fiducia", ha aggiunto.

"Ventimila clienti mensili in quattro punti vendita a Roma, oltre a uno in Spagna, a Siviglia, è un traguardo che siamo pronti a sfidare, a superare: MoliseFood sarà presente in ogni città italiana, nelle maggiori capitali europee e oltreoceano. È così che vediamo il nostro futuro - ha sottolineato Caterina - ed è in quella direzione che stiamo andando, guidati dalla ferma convinzione di dover essere parte attiva nella costruzione di un modello di occupazione sana, replicabile e auto-sostenibile". "La nostra dimensione è sensoriale, perché il cibo si tocca e si assapora, è vettore di conoscenza e carica simbolica, ma l'indirizzo è planetario, perché è lì - ha concluso - che vogliamo arriviamo".

MoliseFood è un progetto enogastronomico imprenditoriale nato con il coinvolgimento di circa 20 aziende agricole e artigiane (oggi oltre 50), in costante aumento, con un paniere di prodotti di eccellenza enogastronomica e identitari della regione. La start up, avviata circa due anni, ha nel suo attuale piano di sviluppo quattro store aperti a Roma e un punto vendita a Siviglia (Spagna).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli