Molteni (Lega): chi segue le regole non più benvenuto al Viminale

Pol/Gal

Roma, 13 gen. (askanews) - "Dopo aver accolto con tutti gli onori le ong, la ministro Lamorgese incontra al Viminale l'Ucoii escludendo le altre comunità islamiche che pure hanno firmato un accordo con lo Stato. Niente da fare: chi segue le regole, ama l'Italia e non ha ambiguità non è più di casa al ministero dell'Interno. Lo dimostra l'assenza di dialogo con associazioni e sindacati della Polizia Locale, prima del recente accordo-spot che umilia gli agenti senza parlare della riforma tanto attesa e predisposta dall'ex ministro Salvini". Lo dice il deputato leghista Nicola Molteni, sottosegretario all'Interno durante il Conte 1