Molteni (Lega): Paese in pericolo se 007 italiani usati per interessi Conte

Luc

Roma, 3 ott. (askanews) - "Sarebbe davvero pericoloso per il nostro Paese se il presidente del Consiglio Conte, titolare della delega ai servizi segreti, avesse usato gli 007 italiani 'pro domo sua'. Per questo chiediamo che Conte riferisca urgentemente in aula riguardo agli incontri avuti con il capo del Dis Gennaro Vecchione, William Barr e il procuratore John Durham nell'ambito dell'inchiesta sul Russiagate". Lo dichiara il deputato della Lega Nicola Molteni, già sottosegretario all'Interno.