Momenti di terrore assoluto per una moglie che per fortuna poi tira un sospiro di sollievo

Anche i carabinieri impegnati nelle ricerche
Anche i carabinieri impegnati nelle ricerche

Disavventura per una moglie in Piemonte con suo marito scomparso nei boschi: due ore di ricerche, ma era in osteria. Momenti di terrore assoluto per una donna che poi tira un sospiro di sollievo. I media spiegano che la signora aveva chiamato i carabinieri per un motivo preciso ed urgente: il marito uscito di casa per andare a raccogliere le castagne non era tornato più. Le ricerche sono durate due ore buone e alla fine, per fortuna, i soccorritori hanno trovato l’uomo a cena in osteria ed in smagliante stato di salute.

Scomparso nei boschi ma era in osteria

Tutto sarebbe successo a Borgofranco d’Ivrea, Andrate e Donato, in provincia di Biella quando un 61enne è uscito di casa a mezzogiorno ed ha raggiunto la strada per Andrate passando per i fitti boschi della zona. Lo scopo era agreste ma l’esito sarebbe stato più conviviale e movimentato.

Ricerche affannose ma lui era a cena altrove

A sera la moglie non lo ha visto tornare, si è preoccupata ed ha messo in moto un gigantesco apparato di ricerca: carabinieri, uomini del soccorso alpino e vigili del fuoco. L’uomo però nel frattempo aveva “sconfinato” dal quadrante di ricerca e si era spostato a Donato Biellese. Era in una trattoria di Lace impegnato in una lauta cena.