Mondiali 2022, Amnesty: lavoranti migranti non pagati per mesi -8-

Fco

Roma, 11 giu. (askanews) - Con delle note di risposta scritte ad Amnesty International, la Qmc ha riconosciuto i ritardi nei pagamenti dovuti alle difficolt economiche e ha dichiarato di essere al lavoro per trovare una soluzione.

Il Comitato supremo ha dichiarato ad Amnesty International di aver saputo per la prima volta dei problemi nei pagamenti da parte della Qmc a luglio del 2019 durante alcuni colloqui di controllo con i lavoratori e che da allora aveva adottato diverse misure per cercare rimedi agli abusi: tra questi, incontri con il direttivo della societ, l'esclusione da futuri contratti e la segnalazione al ministero del Lavoro.(Segue)