Mondiali di nuoto, Simona Quadarella oro e record sui 1500 stile libero

Simona Quadarella (REUTERS/Evgenia Novozhenina)

Primo oro per l'Italia ai Mondiali di nuoto in svolgimento a Gwangju, in Corea del Sud. Lo vince la 21enne romana Simona Quadarella sui 1500 stile libero con il tempo di 15'40"89, nuovo record italiano.

La nuotatrice romana, approfittando dell'assenza della campionessa statunitense Katie Ledecky che ha dato forfait in extremis, ha condotto la gara con grande autorità, dominando sulle rivali. Medaglia d'argento alla tedesca Sarah Kohler, staccata quasi 8 secondi, bronzo alla cinese Jianjiahe Wang, a oltre 10 secondi.

Per la ventenne romana si tratta del primo oro nella rassegna continentale dopo i tre ori conquistati l'anno scorso agli Europei di Glasgow nei 400, 800 e 1500 stile libero.

"E' assurdo, non ci credo. Sapevo dall'inizio di vincere, ma ora è tutto reale". Simona Quadarella commenta in lacrime la vittoria: "Non vedevo l'ora di entrare in acqua, ancora non ci credo - ha ribadito ai microfoni di Rai Sport - Sono stati due anni fantastici, da Budapest a Glasgow, ora speriamo veramente di continuare così per altri anni. Non solo l'anno prossimo per le Olimpiadi, ma anche quelli dopo. Ogni volta che vinco ho sempre più voglia di vincere. Ho faticato tantissimo, non vedevo l'ora di arrivare. Il forfait di Ledecky? L'ho saputo stamattina dopo l'allenamento, all'inizio sono rimasta un po' spiazzata, non sapevo se sarebbe stata una cosa buona o no, non sapevo niente. Mi sono detta 'bene, è una opportunità'. Sono stata fortunata, però penso anche che la fortuna va a chi si impegna. Se ti ritiri in questo momento è perché non sei in grado di stare lì".