Mondiali Qatar 2022, "gay benvenuti ma niente effusioni in pubblico"

·1 minuto per la lettura
ADELAIDE, AUSTRALIA - OCTOBER 29: Josh Cavallo of the Adelaide United A-League Men's team poses during a portrait session at the Adelaide United Football Club Training Base on October 29, 2021 in Adelaide, Australia. (Photo by Sarah Reed/Getty Images)
Josh Cavallo (Photo by Sarah Reed/Getty Images)

Josh Cavallo sarebbe il benvenuto ai Mondiali del prossimo anno. Lo ha detto il direttore esecutivo del comitato organizzatore dei Mondiali Qatar 2022, Nasser al Khater, rispondendo al calciatore australiano che il mese scorso ha fatto coming out aggiungendo che avrebbe "paura ad andare a giocare" il primo Mondiale in un paese arabo, dove l'omosessualità è potenzialmente punibile con la morte.

Il giocatore dell'Adelaide United, finora l'unico calciatore professionista di alto livello apertamente gay, aveva confessato che avrebbe "paura" di giocare nello stato del Golfo. 

VIDEO - "Sono un calciatore e sono gay": il coming out di Josh Cavallo

L'omosessualità è illegale in Qatar con pene che vanno dalla fustigazione alla reclusione, fino alla pena di morte, anche se i rapporti sui diritti umani hanno affermato che non ci sono prove che persone gay siano state giustiziate per questo motivo. I matrimoni tra persone dello stesso sesso e le unioni civili non sono riconosciuti dal governo del Qatar e la campagna per i diritti LGBTQI+ nel paese è vietata. 

GUARDA ANCHE: Omofobia, insulti alla finalista di Miss Mondo perché gay

Nasser Al Khater ha voluto tuttavia rassicurare i fan omosessuali che verranno in Qatar per assistere ai mondiali: "Nessuno è insicuro da noi. Ma vanno evitate pubbliche manifestazioni d'affetto, che sono disapprovate. E' l'unica indicazione da rispettare, per il resto tutti possono vivere la propria vita". "Il Qatar - ha precisato Nasser al Khater - dal punto di vista dell'affetto pubblico, è conservatore".

LEGGI ANCHE: L'affondamento della legge Zan e quello che potrebbe succedere nel voto per il Quirinale

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli