Mondo di Mezzo, Federica Angeli: "Avremo sentenza per mafia fra 20 anni"

webinfo@adnkronos.com

"Partendo ovviamente dal presupposto che le sentenze si rispettano, io penso che si arriverà a una sentenza per mafia con il tipo di comportamenti dell'inchiesta 'Mondo di mezzo' probabilmente fra 20 anni". Lo dichiara all'Adnkronos la giornalista Federica Angeli riguardo alla sentenza pronunciata ieri dalla Cassazione. La decisione della Suprema Corte ha annullato senza rinvio la decisione d'appello, facendo cadere l'aggravante mafiosa ex art. 416 bis e riconoscendo invece l'esistenza di due distinte associazioni a delinquere. 

"La lungimiranza di Pignatone - continua Angeli - è stata quella di capire che le mafie oggi si comportano esattamente in questa maniera, cioè permeano il tessuto sociale ed economico di una città senza l'uso della violenza. Non lo dico io, ma delle sentenze della Cassazione che hanno decretato essere mafia la 'ndrangheta per come si comportava in territori non di sua pertinenza, non della Calabria. Per esempio, al Nord la ndrangheta non ha bisogno di sparare ma attraverso la corruzione controlla settori: ora la sanità, ora l'imprenditoria, ora il mattone"."E qui è la stessa identica cosa - conclude la giornalista - capisco però che, se non si trova un'applicazione letterale del 416bis, tutto questo non verrà mai considerato mafia".