Mondo Rai/appuntamenti e novità

webinfo@adnkronos.com
Adnkronos

Una “confessione” davanti all'obiettivo del regista Nigel Cole: è “Bruce Springsteen in His Own Words” in onda domani alle 23.00 su Rai5 (canale 23). Un film - documentario dal taglio intimista, disponibile anche in lingua originale, in cui Springsteen sceglie di raccontarsi attraverso la lettura di alcuni passi della sua autobiografia, integrando il racconto con ricordi, aneddoti e rare immagini tratte dal suo archivio personale. La sensazione è quella di sfogliare un album di famiglia in cui gli echi di una vita intera prendono forma e sostanza. A emergere non è la rockstar, ma il poeta, con tutte le sue fragilità e conflitti interiori. La grandezza della sua lirica ha saputo coniugare aspirazioni e travagli personali in una storia collettiva americana profondamente contraddittoria, sospesa tra il sogno americano e la disillusione della sua futilità. Il collante della narrativa è la musica, prima valvola di sfogo di pulsioni e aspirazioni giovanili: il rock di Elvis, The Animals, gli Stones, Bob Dylan. La musica diventa, così, veicolo per un viaggio alla ricerca di se stesso, un viaggio che il Boss sta ancora percorrendo, proprio come quelli che sono "Born to run", nati per correre. 

Agosto 1914: sul fronte orientale, i tedeschi affrontano i russi nella battaglia di Tannenberg. E’ il primo grande scontro della Grande Guerra. Una battaglia raccontata da “Apocalypse. La Prima Guerra Mondiale”, in onda domani alle 21.10 su Rai Storia (canale 54). Dopo Tannenberg il conflitto diventa globale e i campi di battaglia si trasformano in un inferno.  

È dedicato al direttore d'orchestra Nello Santi, scomparso lo scorso 6 febbraio all'età di 88 anni, il capolavoro di Giuseppe Verdi "I due Foscari", che Rai Cultura trasmette domani alle 21.15 su Rai5 (canale 23). Lo spettacolo, andato in scena al Teatro San Carlo di Napoli nel 2000, è firmato per la regia dallo svizzero Werner Duggelin. Nello Santi dirige i complessi del Massimo napoletano e un cast capitanato dal grande baritono Leo Nucci, nei panni del Doge Francesco Foscari. Accanto a lui Vincenzo La Scola, Alexandrina Pendatschanska e Danilo Rigosa. La regia televisiva è curata da George Blume.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...