Mondo Rai/Appuntamenti e novità

·7 minuto per la lettura

Domani andrà in onda l’ultimo appuntamento su Rai2 alle 21.20 con Simona Ventura che, con la sua verve, riaprirà le porte del grande lunapark di “Game of Games – Gioco Loco”, per regalare leggerezza e divertimento. Il game show vede 6 VIP sfidarsi tra loro, nel tentativo di portare al gioco finale altrettanti concorrenti NIP che possono così tentare di accaparrarsi il montepremi in palio. I 6 ospiti di questa puntata sono Alex Belli, Max Cavallari, Peppe Iodice, Juliana Moreira, Nicole Rossi e Debora Villa. Ad accoglierli, il grande lunapark di Game of Games – Gioco Loco, prodotto da Blu Yazmine che, con i suoi giochi sorprendenti e dal grande impatto visivo, saprà dare del filo da torcere anche al concorrente più preparato. Mai sottovalutare, infatti, le reazioni improvvise quanto rapide che si innescano proprio nell’istante in cui uno dei due sfidanti commette un errore durante una prova. Del resto, come si è già potuto vedere, non è raro assistere a un concorrente che “vola via” o finisce in acqua.

Sarà il segretario della Lega Matteo Salvini l’ospite della puntata di “Porta a porta” in onda domani alle 23.55 su Rai1. Salvini sarà intervistato da Bruno Vespa sull’attualità politica.

Brian Johnson incontra Lars Ulrich - batterista dei Metallica - a San Rafael, California, “base logistica” della band. Un incontro al centro di “Brian Johnson, una vita on the road”, la serie condotta dal cantante degli AC/DC, Brian Johnson, in onda domani alle 23.00 in prima visione su Rai5. Tra ricordi, aneddoti, sogni, Johnson e Ulrich ripercorrono i momenti indimenticabili della storica tournée “Monsters of Metal” sino al palco condiviso in Russia, dopo il golpe fallito del 1991. Ricordi gloriosi, una cornucopia di aneddoti “rock” entrati nell’immaginario collettivo degli amanti del metal.

Azione e adrenalina, domani in prima serata alle 21.20 su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) con il thriller “Captain Phillips - Attacco in mare aperto”. Diretto da Paul Greengrass, autore dei migliori capitoli della saga di Jason Bourne, il film racconta l’incredibile storia vera del dirottamento della nave mercantile statunitense Maersk Alabama, avvenuto nell'aprile 2009 per mano di quattro pirati somali, e la cattura in ostaggio del comandante Richard Phillips. Interpretato da un magnifico Tom Hanks, candidato a 6 Premi Oscar, è un tesissimo dramma marittimo in cui il coraggio e il sangue freddo del capitano protagonista hanno fatto sì che venti persone uscissero indenni da una situazione disperata. A seguire, una nuova puntata di “Wonderland” che questa settimana parlerà di fantascienza letteraria con lo scrittore Franco Ricciardiello, curatore dell’antologia “solar-punk” Assalto al sole. Ma ci sarà spazio anche per la tecnologia avveniristica della mostra milanese Robot: The Human Project, per la musica pop/rock di Alice Cooper e per la città di Roma vista dal cinema di fantascienza.

Sono passati molti mesi da quando il Maxiprocesso di Palermo è cominciato. Accusa e difesa si fronteggiano ogni giorno, e sul tappeto verde dell'aula bunker sfilano personaggi che hanno fatto la storia criminale della città e della Sicilia. L'atmosfera è sempre molto tesa, il processo è condizionato dalla morte di un avvocato di Messina, Nino D'Uva, ucciso da un imputato in un altro processo nella città dello Stretto. Un episodio che aumenta il livello di preoccupazione dei legali, che vedono assottigliarsi le speranze di mandare a monte il processo. Parte da qui l’appuntamento con la serie “Maxi, il grande processo alla mafia”, in onda domani alle 22.10 su Rai Storia. Il fronte dell'accusa è compatto e i racconti degli imputati eccellenti, come Michele Greco e Luciano Liggio, non riescono a cambiare il corso delle cose. Franco continua a svolgere il suo lavoro, con passione e professionalità, nonostante la sua vita attraversi un periodo difficile e tormentato. Gianni fa i conti per la prima volta con l'orrore di cui la mafia è capace, rimanendo sconvolto dai racconti del pentito Vincenzo Sinagra, che descrive le camere della morte. Teresa prende coraggio per affrontare una delicata situazione, spinta anche lei dalle emozioni suscitate dal processo, che si fa sempre più simbolo delle ferite e della voglia di riscatto di tutta Palermo. A riprova di questo, la deposizione di Ignazio Salvo, esattore delle tasse e per anni cerniera tra la mafia e la politica, che arriva sul pretorio pronto a difendersi dalle accuse, ma che simboleggia plasticamente come gli intoccabili, a Palermo, non esistano più.

La straordinaria storia di Tarzan, una delle figure più iconiche della narrativa popolare, che catturò l'immaginazione del pubblico di tutto il mondo e di tutte le età. La racconta il documentario “Tarzan, l’uomo dietro l’immagine”, in onda domani alle 19.20 su Rai5. Dopo la comparsa di Tarzan nel 1912 su una rivista pulp americana, il personaggio letterario di Edgar Rice Burroughs diventò uno dei personaggi più significativi della cultura popolare del XX secolo e il primo supereroe per antonomasia. Pubblicata in oltre 20 romanzi e tradotta in più di 50 lingue, la storia del ragazzo selvaggio cresciuto dalle scimmie fu un successo immediato e dette vita a programmi radiofonici, fumetti, serie TV e innumerevoli film. Sebbene Tarzan fosse estremamente amato dal pubblico, fu anche accolto da polemiche e da critiche. I primi film furono censurati per le semi-nudità e i fumetti banditi, in Europa, perché considerati dai comitati di censura troppo violenti e dannosi per i giovani. Nonostante questo, il personaggio riuscì a far luce su argomenti importanti come la crudeltà verso gli animali, il colonialismo e la schiavitù. Dal passato al presente, il valoroso e leale protettore del mondo naturale resta ancora oggi una delle figure più conosciute e più durature della narrativa popolare.

Nella puntata di “Elisir”, il programma di medicina in onda domani alle 11.00 su Rai3 e condotto da Michele Mirabella e Benedetta Rinaldi, il professor Claudio Borghi, Direttore del Dipartimento di Medicina Interna dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, ricorderà quali precauzioni prendere per affrontare la stagione più calda e insidiosa, soprattutto per i soggetti più fragili. Nella seconda parte si parlerà dei sonniferi, farmaci che vengono prescritti prevalentemente nel caso di disturbi del sonno, con il professor Luigi Ferini Strambi, Responsabile del Centro di Medicina del sonno all’Ospedale San Raffaele di Milano. Infine, nello spazio nutrizione, come calcolare le porzioni dei piatti che si portano in tavola, con la professoressa Marina Carcea, Dirigente Tecnologo del Crea.

Per il ciclo “Il Vizio del cinema”, Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) propone, domani alle 21.10, “Tutti i soldi del mondo”. Tratto dall’omonimo saggio di John Pearson il film, diretto e co-prodotto da Ridley Scott, racconta un celebre fatto di cronaca degli anni Settanta, il sequestro di John Paul Getty III, nipote dell’allora uomo più ricco del mondo, avvenuto a Roma nel 1973. Quando arriva la richiesta di riscatto da parte dei rapitori, il magnate del petrolio Jean Paul Getty si rifiuta di pagare. Allora Gail, madre del giovane, e Fletcher Chace, ex agente Cia ed esperto negoziatore, inizieranno una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere la somma necessaria per il riscatto. Ricchissimo il cast, composto da Michelle Williams, Christopher Plummer, Charlie Plummer, Mark Wahlberg, Timothy Hutton e Romain Duris.

Dai fiumi alle coste, dagli oceani alle barriere coralline, oltre il 70 per cento del nostro pianeta è coperto dall'acqua: habitat ricchi di opportunità e tuttavia estremi, dove per i piccoli appena nati sopravvivere è la sfida più difficile. Lo spiega il secondo episodio della serie “Cuccioli selvaggi”, in onda domani alle 14.00 su Rai5. Diversi animali che vivono in acqua o nei pressi, si riproducono a terra: per i loro piccoli, nascere e crescere significa innanzitutto riuscire a raggiungere l'acqua, la prima delle sfide che devono superare. Una volta in acqua, sono alla mercé di coste piene d’insidie e di correnti pericolose.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli