Mondo Rai/Appuntamenti e novità

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Domani alle 21.10 su Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) va in onda “Reazione a catena”, film diretto da Andrew Davis. Eddie Kasalivich, interpretato da Keanu Reeves, studente dell'università di Chicago, lavora come factotum in un team scientifico che ha scoperto un’inesauribile fonte di energia a costo zero. Quando uno dei responsabili del progetto viene assassinato e il prototipo rubato, le accuse ricadono su Eddy e la collega Lily Sinclair (Rachel Weisz) che sono così costretti a fuggire. Nel cast Morgan Freeman, Fred Ward, Kevin Dunn e Brian Cox.

Due grandi professionisti, Marco Giallini e Giorgio Panariello, solo apparentemente molto diversi per uno studio che si divide in due scene diverse intersecando monologhi, interviste, canzoni e gag insieme ad ospiti del mondo dello spettacolo e non solo, per oltre due ore di spettacolo ricco di sorprese. Nella seconda puntata di “Lui è peggio di me”, domani alle 21.20 su Rai3, tanti amici e colleghi che si alterneranno sul palco e si cimenteranno in gag inedite insieme ai due padroni di casa: Paolo Bonolis, Fiorella Mannoia, Il Volo, Gigi D’Alessio, Clementino, Francesco Paolantoni e Manuel Agnelli con Rodrigo D’Erasmo. “Lui è peggio di me” è prodotto da Rai3 in collaborazione con Friends & Partners. Un programma di Giorgio Panariello, Marco Giallini, Giovanna Salvatori, Massimo Martelli, Giorgio Cappozzo, Martino Clericetti, Flavio Nuccitelli. Produttore esecutivo: Rita Russomanno. A cura di Laura Villarini. Regia di Stefano Vicario, Fabrizio Guttuso Alaimo.

È il grande direttore russo Semyon Bychkov il protagonista del concerto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia che Rai Cultura trasmette in prima Tv domani alle 21.15 su Rai5. La serata si apre con il Concerto per pianoforte e orchestra n. 24 K 491 di Mozart, interpretato dal ventenne pianista israeliano Tom Borrow, salito recentemente e in maniera repentina alla ribalta internazionale, conquistando la curiosità della critica che lo ha acclamato come una delle future star del pianoforte. A seguire Bychkov, attuale Direttore Musicale della Czech Philharmonic, interpreta la Sinfonia n. 3 “Scozzese” scritta da Felix Mendelssohn-Bartholdy ispirato da un viaggio a Edimburgo intrapreso nel 1829, a vent’anni. Un primo abbozzo della sinfonia, risalente agli anni del soggiorno romano di Mendelssohn nel 1831, venne ripreso solo dieci anni dopo, e la partitura, rievocazione di quel viaggio giovanile, con dedica alla Regina Vittoria, fu completata nel 1842 ed eseguita a Londra sotto la direzione dell’autore.