Mondo Rai/Appuntamenti e novità

(Adnkronos) - E' la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni l'ospite di Bruno Vespa a "Porta a Porta", in onda domani alle 23.30 su Rai 1.

Una vera e propria corsa contro il tempo quella di Enrico Brignano, che ripropone in tv il suo one man show domani alle 21.20 su Rai 2. L’attore e conduttore si mette alla prova con “Un’ora sola vi vorrei”, un progetto innovativo: sessanta minuti per fare tutto, presto e incredibilmente bene. Uno show che mescola diversi ingredienti con la cifra che è propria di Brignano. Ci sono i monologhi graffianti ed esilaranti di satira di costume, che nascono dalla capacità del comico di mettere in scena un’analisi divertente, e allo stesso tempo divertita, dei fatti della settimana e dei loro effetti sulla gente comune e non, dove l’ironia è il mezzo portante per decodificare e raccontare quel che accade ogni giorno. C’è la musica, suonata e ballata, che tiene il ritmo al conduttore e lo accompagna nella sua corsa contro i minuti che passano con una Resident band sempre presente in studio e dei danzatori e performer pronti a dare vita a originali momenti artistici. Non mancheranno ospiti di eccezione, chiamati a mettersi in gioco e a divertirsi insieme al padrone di casa.

Quando Sarah incontra Victor nel 1971, non immagina che diventerà uno dei più importanti scrittori francesi e che passeranno insieme 45 anni pieni di passioni, tradimenti, delusioni e successi. Ma chi è veramente la donna che vive all'ombra del celebre marito? Il regista Nicolas Bedos racconta le vicende amorose e i segreti di una coppia molto fuori dal comune, sullo sfondo della storia dell'ultimo mezzo secolo, nel film “Un amore sopra le righe”, in onda domani alle 21.15 su Rai 5. Nel cast Doria Tillier, Nicolas Bedos, Denis Podalydès, Antoine Gouy, Christiane Millet.

“Cantacielo”, il festival dedicato alle "canzoni dell'anima", andrà in onda su Rai 2 domani alle 23.50. L'evento, condotto da Enrica Guidi e da Leonardo Metalli, vedrà competere gli otto finalisti prescelti su una folta rosa di candidature pervenuta negli scorsi mesi. Questi i brani selezionati in concorso: Alice (Interprete: Babols; Autori: Gabriele Ferrarese/Luca Romano/Dorotea Fossile); Tutto può cambiare (Interprete: Angelo Antonio Ferrara; Autore: Dorotea Fossile); Sulla strada per il cielo (Interpreti: Emilio Corbo e Patrizio De Simio; Autore: Emilio Corbo); Baila nell’anima (Interprete e Autore: Mirael); Risvegli (Interpreti: Fabio Piacentini e Ilaria Cristofari; Autore: Gabriele Ferrarese); Per te figlio (Interprete: Jessie Grace Smith; Autore: Marcello Marrocchi); Qui (lettera all’uomo) (Interprete: Etimo; Autori: Etimo e Filippo Moreschini); In un giorno di vento (Interprete: Fabio Fois; Autori: Fabio Fois/Marco Profeta. Ad accompagnare i ragazzi nelle esibizioni dal vivo sarà la Lavorè Orchestra, una formazione di ventidue elementi provenienti da Napoli e Roma con i quattro coristi Johanna Pezone, Olimpia Penza, Alex Parravano e Aurora Portelli. A decretare il vincitore sarà una giuria composta da Eugenio Arcidiacono, Donatella Pandimiglio, Dario Salvatori, Francesca Chialà, Frate Alessandro Brustenghi, Gianfranco Sciscione, Giorgio Flavio Pintus e Romano Musumarra. Ospiti della serata saranno i Jalisse, ai quali è stata affidata l'interpretazione della sigla del festival "Canta al cielo" (Pintus – Musumarra) e che proporranno anche il loro ultimo brano "È proprio questo quello che ci manca". Sul palco si alterneranno inoltre i gruppi musicali Neacò e Heart Gospel in Music, i cantanti Matteo G. e Maurizio In, gli artisti Gianfranco Phino, Gianfranco Lacchi e Daniele Si Nasce. Dai brani in finale verrà realizzato un album discografico, in uscita nelle settimane successive al festival. L'iniziativa è realizzata in partnership con Rai Radio Tutta Italiana.

Manca solo un tassello, e poi il puzzle sarà completo. A 90 minuti dal termine del girone di qualificazione mondiale, alle Azzurre di Milena Bertolini serve una vittoria contro la Romania, attualmente terza in classifica, alle spalle di Italia e Svizzera, per assicurarsi il primo posto e festeggiare il traguardo. Dopo il roboante 8-0 in trasferta della settimana scorsa, con il quale Caruso - autrice di un clamoroso poker - e compagne hanno demolito la Moldova, al "Paolo Mazza" di Ferrara, martedì 6 settembre, l'ultimo ostacolo prima del volo verso Australia e Nuova Zelanda è la formazione rumena, contro la quale, in realtà, potrebbe anche bastare un pareggio, vista la consistente differenza reti (attualmente +11) che le Azzurre possono vantare nei confronti della Svizzera, staccata di due lunghezze in classifica, 24 a 22. Vietato fare calcoli, però, ammonisce la CT Bertolini, che nonostante le tante assenze, ultima in ordine di tempo quella del difensore della Roma, Elena Linari, che è tornata nella Capitale dopo gli esami che hanno evidenziato una lesione muscolare, manderà in campo la migliore formazione possibile. Italia-Romania, calcio d'inizio alle 18.30, sarà trasmessa in diretta su Rai Sport + HD, a partire dalle 18.15, con il commento di Tiziana Alla e Carolina Morace e lo studio pre e post partita con Sara Meini - suoi anche interventi da bordocampo e interviste - e Katia Serra.

Michael Portillo attraversa il sud-est dell'Australia, da Canberra al cuore multietnico di Melbourne, nel nuovo episodio della serie “Prossima fermata Australia”, in onda domani alle 20.15 su Rai 5. Nell’episodio, Portillo scopre la storia dietro le ceneri al consacrato Melbourne Cricket Ground.

Narratore, filosofo, uomo di teatro, giornalista, militante politico, Albert Camus ha segnato il suo tempo in modo originale legando la riflessione filosofica alle concrete battaglie politiche. A “Passato e Presente” - in onda domani alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia - lo storico Gilles Pécout e Paolo Mieli tracciano un ritratto di uno dei più grandi intellettuali francesi del Novecento. Considerato un esistenzialista anomalo, uno spirito indipendente, autore di capolavori della letteratura mondiale come “Lo Straniero” e “La Peste”, Camus non lascia mai l’impegno politico. Militante del partito comunista in Algeria, giornalista e partigiano nella Resistenza francese, non esita a schierarsi, sempre, in difesa della libertà degli individui. Nel 1957 riceve il riconoscimento più alto: il Nobel per la letteratura.

L'impatto del caro bollette sull'autunno di imprese e famiglie, i problemi che ne potrebbero derivare e possibili soluzioni. Parte da qui la puntata di "Radio anch'io" in onda domani alle 7.30 su Radio 1. Si entrerà poi nel dibattito politico: le posizioni delle forze in campo a 19 giorni dalle elezioni nazionali. Tra gli ospiti della fascia oraria 7.30-8: Marco Varvello, corrispondente Rai da Londra; Angela Mauro, Huffington Post; Michele Polo, economia Politica alla Bocconi e presidente di Green, il centro di ricerca sull'energia dell'Università; Massimilano Dona, presidente consumatori.it. Si proseguirà tra le 8.30 e le 9 con Francesca Schianchi, La Stampa; Raffaele Fitto eurodeputato, co-presidente del gruppo Conservatori e Riformisti Europei -FdI; Debora Serracchiani, presidente del Pd alla Camera. Infine, dalle 9, l'analisi della campagna elettorale con esperti di strategia e comunicazione: Giovanni Diamanti, analista politico di Youtrend; Federico Palmaroli, in arte Osho "Le più belle frasi di Osho"; Edoardo Novelli, professore di sociologia e comunicazione politica Università Roma Tre.

La vita e l'evoluzione musicale di Jeff Beck, grande sperimentatore e tra i chitarristi più talentuosi della sua generazione. Partendo dagli esordi - vale la pena ricordare l'apparizione che apre la pellicola di Antonioni "Blow up" – “Ancora in fuga”, in onda domani alle 23.15 in prima visione su Rai 5, ripercorre l'esperienza con gli Yardbirds e il Jeff Beck Group sino ai giorni nostri. Diretto da Matthew Longfellow, il doc ospita gli interventi di Eric Clapton, Jimmy Page, David Gilmour, Ronnie Wood, Rod Stewart, Joe Perry (Aerosmith) e Slash.