Mondo Rai/Appuntamenti e novità

(Adnkronos) - Una commedia che mette insieme i casi strani della vita con un pizzico di romanticismo. Domani alle 21.25 in prima visione su Rai 1, va in onda "Divorzio a Las Vegas" di Umberto Carteni, con Andrea Delogu, Giampaolo Morelli, Ricky Memphis e Gianmarco Tognazzi. Un road movie divertente tra Italia e Stati Uniti che racconta la storia di Elena (Andrea Delogu) e Lorenzo (Giampaolo Morelli) che durante un soggiorno in Nevada, e alla fine di una notte folle, si sposano a Las Vegas. Elena però decide di lasciarlo subito dopo. Venti anni più tardi lei è una donna affermata che sta per sposarsi con il ricco Gian Andrea (Gianmarco Tognazzi), mentre Lorenzo sbarca il lunario come scrittore di discorsi per i politici. Il matrimonio contratto negli Usa è ancora valido e, per ottenere l'annullamento, Elena è quindi costretta a tornare a Las Vegas con Lorenzo per divorziare. Ma sarà davvero quello che vogliono?

Quinto appuntamento, domani alle 21.20, su Rai2, con ‘Il Collegio’. La puntata si aprirà con una telefonata da parte del Ministero della Pubblica Istruzione che annuncerà una sorpresa molto gradita dai collegiali. Ma per alcuni arriverà anche il momento di provare a riparare al proprio rendimento scolastico al di sotto della sufficienza: chi ci riuscirà? Il Preside manderà in gita i ragazzi, ma non tutti si dimostreranno all’altezza di ottenere questo premio. Fuori dal collegio, i ragazzi riscopriranno la libertà e l’aria fresca della natura, con risultati contrastanti: scontri, gelosie e confessioni a cuore aperto si alterneranno al chiarore di un falò. Le lezioni, intanto, continueranno a far scoprire ai collegiali il 1958: in particolare una, sulle nuove tendenze dell’arte contemporanea e sul pittore Jackson Pollock, sarà occasione di divertimento. Ma il divertimento, si sa, se eccessivo e contrario alle regole del Collegio, non porta mai nulla di buono.

Benjamin, giovane medico che deve iniziare il tirocinio al servizio di suo padre, il dottor Barois. Se inizialmente è entusiasta di questo nuovo lavoro, ben presto si scontra con la dura realtà della vita in ospedale. È il film di Thomas Lilti “Ippocrate”, in onda domani alle 21.15 su Rai 5. Regia. Nel cast, Vincent Lacoste, Jacques Gamblin, Reda Kateb, Marianne Denicourt, Félix Moati.

Diva per eccellenza, musa ispiratrice di grandi registi, amata dal pubblico italiano e mondiale. Stiamo parlando di Sophia Loren, partita dal cinema popolare per raggiungere presto il successo internazionale. Scoperta e apprezzata da registi italiani del calibro di Vittorio De Sica, Francesco Rosi, Mario Monicelli, Dino Risi, Ettore Scola, la Sophia nazionale è stata diretta anche da registi stranieri, quali Sidney Lumet, Charlie Chaplin, e George Cukor, Robert Altman, solo per citarne alcuni. Fino al 13 dicembre ogni martedì, Rai Movie vuole rendere omaggio a Sophia, icona del cinema italiano, con sei appuntamenti con doppio spettacolo, in prima e seconda serata, per rivedere o scoprire alcune delle sue interpretazioni più memorabili - inclusa quella premiata dall'Oscar per “La ciociara” di Vittorio De Sica. Dai film degli anni Cinquanta come La bella mugnaia di Mario Camerini o Miseria e nobiltà di Mario Mattioli, passando per ruoli femminili potenti, rimasti impressi nell’immaginario cinematografico, come Filomena di Matrimonio all’italiana di Vittorio De Sica, accanto a Marcello Mastroianni - tratto dalla commedia di Eduardo de Filippo Filumena Marturano - o come Antonietta, meraviglioso personaggio malinconico e dimesso, del capolavoro di Ettore Scola Una giornata particolare. Fino ad arrivare a un film dal titolo lunghissimo della fine degli anni Settanta: Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova di Lina Wertmüller. Domani in prima serata sarà la volta di Pane, amore e… pellicola del 1955 con la regia di Dino Risi. Interpreti, accanto alla Loren, Antonio Cifariello, Vittorio De Sica, Mario Carotenuto, Tina Pica. Vincitore di due David di Donatello nel 1956, uno per Vittorio De Sica e uno per Goffredo Lombardo, il film narra del maresciallo Carotenuto (Vittorio de Sica) che lasciata l’Arma, torna a Sorrento dove è stato convocato per dirigere la locale stazione dei vigili urbani. Il maresciallo sarà ospitato in casa della bigotta donna Violante (Lea Padovani) e concupito dalla pescivendola donna Sofia (Sophia Loren) che non mira ad altro che al di lui appartamento di cui è inquilina. A sorvegliare sulla condotta morale di Carotenuto provvedono la domestica Caramella (Tina Pica) ed il fratello prete Matteo (Mario Carotenuto). A seguire, in seconda serata, andrà in onda "Attila", pellicola del 1954 con la regia di Pietro Francisci. La storia questa volta è ambientata nel 450 a.C. Mentre l'Impero Romano è agonizzante, gli Unni sembrano essere una minaccia sempre più reale. Valentiniano invia Ezio a parlamentare con gli Unni, per tentare di fermare l'imminente calata sul suolo italico. Attila, il capo degli Unni, sogna di conquistare l'Impero e va avanti senza badare ai cattivi presagi avuti in sogno da sua moglie Grune e così, varcate le Alpi, si dirige direttamente verso Roma. Ma sugli Appennini il "flagello di Dio" viene fermato da Papa Leone I. Con Sofia Loren, anche Anthony Quinn, Henri Vidal, Colette Régis, Irene Papas.

Domani la puntata di 'Porta a Porta' sarà dedicata alle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. Bruno Vespa commenterà i risultati con ospiti in studio, servizi e collegamenti. Il programma, in collaborazione con il Tg1, andrà in onda in diretta a partire dalle ore 23.20 su Rai 1.

Cosa accomuna grandi nomi come Dee Dee Bridgewater, James Brown, Dizzy Gillespie, Miles Davis, Solomon Burke, Rufus Thomas, Pat Metheny, i Manhattan Transfer, Chet Baker, l’armonicista Toots Thielemans, Joe Cocker, Jimmy Smith? E, tra gli italiani, gli altrettanto grandi Ivano Fossati, a Fiorella Mannoia a Francesco De Gregori, Lucio Dalla, Mia Martini, Pino Daniele, Gino Paoli, Enzo Jannacci, Dario Fo, Edoardo Bennato, Roberto Murolo, Antonello Venditti, Riccardo Cocciante, Franco Battiato? Tutti hanno incrociato le loro voci e la loro musica con quelle di Renzo Arbore. Incontri che tornano nelle venti puntate di “Appresso alla musica. In due si racconta meglio”, con Renzo Arbore e Gegè Telesforo, che Rai Cultura ripropone da domani alle 19.30 su Rai 5. Una lunga cavalcata musicale nel segno di programmi come lo storico “D.O.C.” e della grande musica nazionale e internazionale degli anni ’70, ’80 e ’90, ma anche un’occasione per riascoltare l’Orchestra Italiana con cui Arbore ha girato il mondo per 30 anni e più. Milleseicento concerti ‘around the world’, dalla piazza Rossa di Mosca al Radio City Music Hall di New York, fino al sambodromo di Rio de Janeiro. E poi in Venezuela, in Cina, in Giappone, Australia e nelle più belle location del nostro Paese. Nel corso delle 20 puntate non mancano ricordi dei programmi televisivi di Arbore, backstage dei grandi teatri durante le sue tournée, ma soprattutto il recupero dei materiali di repertorio di “D.O.C. – Musica e altro a denominazione d’origine controllata”, ideato e condotto da Renzo Arbore con Monica Nannini e Gegè Telesforo dal 1987 al 1989 per la regia di Pino Leoni. Così “D.O.C.” torna in tv dopo quasi 35 anni, in una versione rimasterizzata e restaurata da Emiliano Bortone per la Black Ice srl, con il commento di Telesforo, tra memorie, materiali inediti e personali custoditi da Arbore stesso e ceduti gratuitamente alla Rai. “Appresso alla musica. In due si racconta meglio” è un programma di Renzo Arbore, Ugo Porcelli, Gegè Telesforo, Sabina Fabi. Direttore della Fotografia Gianluca Galluzzi. Una produzione Black Ice srl. Edizione Emiliano Portone. Regia Luca Nannini.

L’educazione sessuale è propedeutica a mantenere una buona salute sessuale: se ne parlerà con la professoressa Chiara Simonelli, psico-sessuologa all’università La Sapienza di Roma, nella puntata di “Elisir” in onda domani alle 10.35 su Rai 3 e condotto da Michele Mirabella e Benedetta Rinaldi con Francesca Parisella. A seguire i “Dieci minuti su”, dove si parlerà con Riccardo Di Leo, divulgatore Airc, dell’importanza della colazione e di una alimentazione salutare come prevenzione dei tumori, mentre il “Mi dica dottore” si focalizza sugli incidenti domestici: a cosa fare attenzione in casa? Ne parlerà il professor Francesco Franceschi, direttore del Pronto soccorso del Policlinico Gemelli di Roma. Infine, si cercherà di sfatare tutti i falsi miti sulla vista, con il professor Romolo Appolloni, primario Oculista Ospedale Sant’Eugenio-Cto di Roma.

‘Consapevolezza finanziaria’: è questo il tema della puntata di Tg2 Italia di martedì 8 novembre, in onda alle 10 su Rai 2. Come gestiscono i propri risparmi gli italiani? Conoscono il significato di parole come inflazione, mutuo a tasso fisso o semplicemente i costi di un conto corrente o di una carta di credito? Ospiti della puntata Andrea Polo, esperto di consumi, e Ivan Mazzoleni, osservatorio Flowe. Conduce Marzia Roncacci.

Lo storico, unico concerto di The Rolling Stones all’Avana, Cuba. Diretto da Paul Dugdale, “Rolling Stones: Havana Moon” - che Rai Cultura propone domani alle 22.55 su Rai 5 – è il racconto di un concerto da record che contiene i successi "Jumpin" “Jack Flash”, “It's Only Rock 'n Roll", “Gimme Shelter", "Brown Sugar", " Satisfaction" e molti altri. Girato alla fine dell'América Latina Olé Tour del 2016, vede Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood eseguire un concerto spettacolare per oltre un milione e duecentomila fan in adorazione.