Mondo Rai/Appuntamenti e novità

(Adnkronos) - Su Rai1 domani alle 19,45 andrà in onda in diretta dallo Stadio Al Bayt la partita del gruppo B Inghilterra- Usa con la telecronaca di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro e le interviste di Stefano Rizzato. In studio Alessandro Antinelli e Lele Adani

Una storia di fuga e di rinascita. In occasione della “Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne” domani alle 21.20 su Rai 3 in prima visione va in onda "La vita che verrà", di Phyllida Lloyd, con Clare Dunne, Harriet Walter, Conleth Hill. Sandra se ne va di casa, con le sue due bambine e lo fa nel giorno in cui suo marito scopre che stava mettendo da parte dei soldi per farlo. Lui la prende a calci e pugni, la butta a terra e le rompe una mano. Dopodiché, l'uomo continua a vedere le figlie nei weekend, ma Sandra è una donna intelligente e, anche se lui la incalza, si tiene alla larga. Poi, un giorno, tra un lavoro di fatica e un altro, mentre cerca un alloggio che non trova, Sandra vede il video di un uomo che si è costruito una casa da solo, ad un costo molto contenuto, e comincia a pensare di fare lo stesso.

Luigi Comencini va a conoscere i bambini del quartiere di Prima Porta, a Roma, per scoprire le problematiche scolastiche e sociali che devono affrontare nel quarto episodio del suo reportage del 1970 “I bambini e noi”, in onda domani alle 16.00 su Rai Storia. La borgata si è molto allargata e ha accolto persone provenienti da molte parti d’Italia, col risultato che le scuole sono sovraffollate. Accanto alle classi ordinarie vi sono delle classi “differenziali”, che accolgono ragazzi con problemi cognitivi e comportamentali: ma queste classi riescono davvero nell'intento del recupero e della risoluzione dei problemi dei ragazzi?

Domani a Tg2 Italia, la rubrica di attualità in onda in diretta dalle 10 su Rai 2, si parlerà della Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Storie, testimonianze, consigli e iniziative: tutto quello che istituzioni e volontari mettono in campo per fermare questa piaga sociale. Se ne parlerà in studio con Katia Scannavini, vice segretaria generale di ActionAid e con la giornalista Laura Tecce che, nella seconda parte della puntata, nel consueto spazio Settegiorni, aiuterà anche a commentare le notizie, gli anniversari e le curiosità dal mondo di questa settimana.

“La violenza sulle donne può essere anche economica. Impara a riconoscerla per non essere vittima inconsapevole. Non delegare o firmare senza aver compreso. Non rinunciare a capirne di più. Coltiva la tua cultura finanziaria per difenderti. Poche semplici informazioni possono fare la differenza e rendere le donne protagoniste nelle decisioni economiche, in casa e al lavoro”. E’ il messaggio che – per prevenire la violenza economica in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – la Testata Giornalistica Regionale della Rai lancia con Banca d’Italia e Consiglio nazionale del Notariato all’interno di 'Buongiorno Regione', in onda domani alle 7.30 su Rai 3.

Eliminare la violenza contro le donne: un impegno da confermare giorno dopo giorno, ma che il 25 novembre, nella Giornata dedicata, deve essere ancora più forte. Rai Radio1 coinvolge sul tema i Giornali Radio e tutti i suoi programmi, con interviste, servizi, sonori, racconti, storie di riscatto, storie dalle case rifugio, dalle carceri, dai centri antiviolenza. Radio1 andrà poi anche nelle scuole, per capire come si fa formazione in classe, darà spazio alle voci della cultura, della giustizia, della società civile e della politica che si battono per questo impegno. In particolare, il programma “Che giorno è” con Francesca Romana Ceci e Massimo Giraldi dalle 11.05 sarà in onda da piazza Sempione in Roma, dove è prevista una manifestazione con scuole, centri antiviolenza e terzo settore. Tra i temi affrontati nel corso della giornata: il sessismo on-line, la formazione dei più giovani, le conseguenze dal punto di vista economico, il confronto con gli altri paesi d’Europa e del mondo, il racconto della violenza contro le donne nella guerra in Ucraina e poi ancora approfondimenti sui contenuti della legge antiviolenza. Testimonianze dirette, interviste ad esperte ed esperti del settore, a vittime di violenza, alle istituzioni. Il racconto passerà dai giornali radio ai programmi e porterà alla luce anche molte esperienze che dimostrano come l’emancipazione femminile sia uno dei più potenti strumenti di contrasto alla violenza verso le donne. Rai Radio1, metterà in onda anche, gli spot contro la violenza di genere promossi dalla Rai.

Maglietta verde, tutina rossa e scarpette bianche e nere: è il look di Bing, che ama scoprire nuove cose, fischiettare e fare tutto quello che piace ai più piccoli. Nato dalla penna dello scrittore britannico Ted Dewan, il nostro amico Bing, conosciutissimo anche in Italia grazie a Rai Yoyo che dal 2018 trasmette le sue avventure, sarà protagonista, domani, della puntata di "Big Bang" dal titolo "Curiosi come noi", in onda su Rai Radio Kids, con Armando Traverso, Lallo e Lella.

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, Rai Cultura propone lo spettacolo teatrale “Doppio Taglio”, in onda domani alle 15.50 su Rai 5. Nato dall’incontro tra Marina Senesi e Cristina Gamberi, con la regia tv di Daniela Vismara e le musiche originali di Tanita Tikaram, lo spettacolo affronta il tema con uno sguardo trasversale: non è il racconto della vittima, né quello di un testimone, tanto meno del carnefice, ma è il disvelarsi di alcuni meccanismi che agiscono sottotraccia, attraverso i quali il racconto dei media può plasmare la nostra percezione del fatto, trasformando anche la più sincera condanna in un’arma, appunto, a doppio taglio. Marina Senesi è un’attrice-autrice che si è sempre distinta per la capacità di fondere in un’unica cifra la forza dell’impegno e il gioco dell’ironia. Cristina Gamberi è ricercatrice e saggista; con il Progetto Alice è ideatrice di percorsi formativi nelle scuole sull’educazione al genere. Dal loro incontro è nata l’idea di riadattare per il palcoscenico una ricerca accademica, decostruendo l’impianto lessicale e iconografico degli articoli diffusi su stampa e web. Il tutto elaborato in una narrazione semplice e immediata, capace di coinvolgere e sorprendere. Lo spettacolo è stato registrato negli Studi Rai di Milano nel settembre 2021 ed è arricchito dalle voci fuori campo di Filippo Solibello e Marco Ardemagni, inconfondibili conduttori del programma mattutino di Radio 2 “Caterpillar Am”.

La Biennale Musica 2022 ha assegnato il Leone d'Oro alla carriera al compositore Giorgio Battistelli e ad aprire il festival internazionale è stato “Jules Verne”, un’opera che, 37 anni orsono, consacrò il suo lavoro anche oltralpe. Battistelli si cimenta anche nella regia e gli interpreti sono i tre musicisti-performer di Ars Ludi. Uno spettacolo raccontato da “Prima della Prima”, in onda domani alle 21.15 su Rai 5.