Mondo Rai/Appuntamenti e novità

·2 minuto per la lettura

Da domani Marco Giallini e Giorgio Panariello tornano, in prima serata su Rai3, tutti i giovedì, per cinque settimane, con “Lui è peggio di me”. Due grandi professionisti e un’amicizia nata per caso, due artisti apparentemente molto diversi, che condivideranno nuovamente il palco – stavolta con la presenza del pubblico in sala - in un clima da vero e proprio “sit show”: monologhi, interviste, canzoni e gag, come sempre con il coinvolgimento di amici e colleghi provenienti dal mondo dello spettacolo e non solo e la partecipazione fissa di Max Angioni e Anna Ferzetti. Ospiti della prima puntata una delle coppie di telecronisti più famose d'Italia, Fabio Caressa e Beppe Bergomi, uno dei comici più apprezzati dal pubblico, Enrico Bertolino, e tre musicisti diversi tra loro ma tutti ugualmente molto amati, Mario Biondi, Raphael Gualazzi e Ron.

Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) trasmette domani in prima serata, alle 21.10, “The front runner - Il vizio del potere”, di Jason Reitman, con protagonista Hugh Jackman. Basato sul romanzo “All the Truth Is Out: The Week Politics Went Tabloid” di Matt Bai, il film racconta di quando, nella primavera del 1987, nelle fila del Partito Democratico emerse un chiaro e innegabile favorito nella corsa alla candidatura presidenziale: il senatore del Colorado Gary Hart, il cui brillante e carismatico idealismo, oltre al puro fattore passionale, sembrava seriamente destinato alla Casa Bianca, per scrivere un nuovo capitolo della storia americana. La pellicola racconta la spettacolare caduta in disgrazia del senatore dopo essere stato accusato di aver avuto una relazione extraconiugale.

Il trionfo di tre sindache nelle città più importanti del Marocco porta un vento di cambiamento. Asmaa Rhlalou, Nabila Rmili e Fatima Zahra Mansouri hanno conquistato la capitale amministrativa, Rabat, la capitale economica, Casablanca, e quella turistica, Marrakesh. La tornata elettorale che ha aperto le porte dei municipi alle nuove cittadine ha segnato anche la vittoria del partito del miliardario Akhannouch e la disfatta del partito islamista al governo, il Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Pjd), scombinando le carte in tavola nell’arena politica marocchina. Laura Silvia Battaglia ne parlerà a “Radio3 Mondo”, domani alle 11.00 su Rai Radio3, con Olga Piscitelli, corrispondente Ansa dal Marocco. Con le “Interferenze” di Andrea Borgnino si ascolterà invece la radio per combattere i cambiamenti climatici che hanno escogitato alcuni agricoltori in Rwanda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli