Mondo Rai /Appuntamenti e novità

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·8 minuto per la lettura

È la prima finestra che si apre su Sanremo e farà entrare virtualmente gli spettatori all’interno del teatro Ariston. Torna “PrimaFestival”, la quinta edizione della striscia quotidiana sui temi caldi che animeranno la 71ª edizione del Festival, in diretta tutti i giorni da domani alle 20.30 su Rai1, subito dopo il Tg1. Lo studio è allestito all’interno del teatro Ariston e per la conduzione è stato scelto un trio: Giovanna Civitillo, Valeria Graci e Giovanni Vernia. Saranno loro a raccontare, fino a pochi istanti prima dell’inizio della kermesse, il clima sanremese con interviste a caldo, immagini “rubate” durante le prove, notizie curiose e gossip esclusivi sui cantanti in gara e sugli ospiti. Non mancherà l’appuntamento con l’analisi dei contenuti sui social e dei trend topic più curiosi che circolano in rete. “PrimaFestivai” è un programma di Walter Santillo, Monica Parente e Alessio Tagliento. La regia è di Carlo Flamini.

Sono in arrivo i nuovi episodi della serie “Fbi”: a partire da domani alle 21,20, Rai2 trasmetterà la prèmiere della terza stagione, in prima visione assoluta. A seguire un episodio di “Blue Bloods” e di “Instinct”. L’attesa serie si fermerà nella settimana del Festival di Sanremo, per poi riprendere il 13 marzo con il secondo episodio. Anche nella terza stagione continuerà l’immersione nei complessi meccanismi dell’Fbi di New York attraverso le vicende dell’unità d'élite in cui operano i migliori talenti. Nata in una famiglia multigenerazionale, l'agente speciale Maggie Bell (Missy Peregrym), scrupolosa e sensibile, si impegna a fondo per le persone con cui lavora e per quelle che protegge. Il suo partner è l'agente speciale Omar Adom 'OA' Zidan (Zeeko Zaki), laureato di West Point che ha trascorso due anni sotto copertura per la Dea prima di essere selezionato dall'FBI. Il team include anche l'assistente speciale Jubal Valentine (Jeremy Sisto), il centro nevralgico dell'ufficio, dotato di una sorprendente capacità di relazionarsi con superiori e sottoposti. Kristen Chazal (Ebonée Noel) è invece la risorsa più preziosa del team, una brillante analista reclutata direttamente all'università, in grado di capire la situazione del caso più velocemente di chiunque altro. A loro si è unita, nel finale della seconda stagione Hailey Upton (Tracy Spiridakos), agente della Polizia di Chicago. La squadra è guidata dall’indiscussa autorità di Isobel Castillo (Alana de la Garza), e gli agenti sono chiamati a indagare su casi di grande difficoltà, terrorismo e criminalità organizzata. All’inizio della terza stagione il pubblico conoscerà i nuovi arrivati: Tiffany Wallace (Katherine Renee Turner), determinata agente di colore proveniente dalla polizia di New York, e Nestor Vertiz (Josh Segarra) ex collega sotto copertura con cui Maggie sembra intraprendere una relazione sentimentale

Sarà Roberto Vecchioni il protagonista dell’intervista di apertura della puntata de ‘Le Parole della settimana’, il programma condotto da Massimo Gramellini, in onda domani alle 20.20, su Rai3. Il grande cantautore, in occasione dell’imminente partenza del Festival di Sanremo, racconterà la storia della musica, dalla preistoria ai giorni nostri per poi continuare la sfida enigmistica con Massimo Gramellini attraverso nuovi rompicapo a base di parole ai quali prenderà parte anche Roby Facchinetti. Nel collaudato alternarsi di ospiti noti e non, ci saranno Carlo Cottarelli, direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani e autore del libro "All'inferno e ritorno. Per la nostra rinascita sociale ed economica", Lodovica Comello, autrice del libro "L’Asciugona", una serie irresistibile di cronache e racconti tragicomici sull’universo femminile e la maternità, Sabrina Giannini, autrice dello speciale Indovina chi viene a cena, in onda sempre su Rai3, e l’immunologa Antonella Viola per gli ultimi aggiornamenti sull’evoluzione della pandemia e della vaccinazione. Veronica Pivetti invece racconterà la storia della studentessa della Facoltà di Medicina ripresa dal professore per una risposta sbagliata durante un esame. Oltre a Saverio Raimondo, che tornerà a raccontare l’attualità politica attraverso la stravagante rubrica sugli “oggetti della settimana”, torneranno anche il giovane critico d’arte Jacopo Veneziani che, ispirandosi alla foto delle scale mobili di Villa Borghese a Roma sommerse dalla vegetazione, parlerà di come l’arte abbia rappresentato nel corso dei secoli la decadenza di paesaggi e oggetti. Le Parole della Settimana continuerà a dare spazio a storie straordinarie di vita quotidiana, da sempre il motore trainante del programma, raccontate dalla diretta voce di chi le ha vissute in prima persona, cittadini comuni che hanno saputo distinguersi per capacità, generosità o professionalità. Come di consueto in chiusura di puntata la “Buonasera”, il monologo di Massimo Gramellini ispirato dai fatti di cronaca.

La vita dell’erede dell’impero Faber – Castell, la famosa azienda produttrice di matite. La racconta il film tv, in prima visione, “Ottilie Von Faber – Castell – Una donna coraggiosa”, per la regia Claudia Garde, in onda domani alle 21.25 su Rai1. La giovane baronessa Ottilie Von Faber, a seguito della morte del padre, viene designata dal nonno Lothar a guidare la prestigiosa azienda familiare, nonostante le difficoltà nel farsi accettare da un mondo totalmente maschile. Contesa da due uomini, il barone Philipp Von Brand e il conte Alexander Von Castell, anche se innamorata del primo, finirà per sposare il secondo, interessato, in realtà, solo al suo denaro. Nel corso della sua vita, Ottilie sarà costretta a lottare duramente per affermare la propria indipendenza e il suo essere donna. Nel cast Kristin Suckow, Martin Wuttke, Johannes Zirner, Hannes Wegener, Eleonore Weisgerber, Maren Eggert.

Terza puntata di 'Ciao Maschio', il programma della seconda serata del sabato firmato Rai1, in onda domani alle 23.40. I tre ospiti del salotto di Nunzia De Girolamo saranno Rocco Casalino, già portavoce del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, Paolo Crepet, psichiatra, scrittore e saggista, e Maurizio Casagrande attore, sceneggiatore e regista. La chiave della puntata sarà nelle mani della conduttrice, unica donna ammessa a varcare la soglia dello studio. Immancabile, poi, la presenza di Drusilla Foer che, come sempre in maniera provocatoria e spiazzante, fornirà il proprio punto di vista su quanto appena ascoltato.

Un programma dedicato alla musica moderna e contemporanea con una proposta di brani eseguiti dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nei suoi vari concerti, dal 1994 a oggi. È la serie di Rai Cultura “Rumori del ‘900”, con la regia di Elisabetta Foti, che nell’appuntamento in onda domani alle 23.30 su Rai5, propone Igor Stravinskij, Oedipus Rex, opera-oratorio in due atti, per soli, coro maschile e orchestra, direttore Juraj Valčuha; Strauss/Schönberg, Rosen aus dem Süden, valzer op. 388.

Si chiude con la commedia del 1964 “Caviale e lenticchie”, in onda domani alle 16.00 su Rai5, l’omaggio che Rai Cultura ha dedicato a Nino Taranto nel 35° anniversario della scomparsa. Nello spettacolo di Luigi Scarnicci e Renzo Tarabusi, per la regia di Gennaro Magliulo, al fianco di Nino Taranto recitano Regina Bianchi, Carlo Giuffré, Isa Danieli, Gianni Agus, Gisella Sofio. Don Liborio Lamanna si è specializzato nella professione di "invitato" a matrimoni e battesimi, dove sottrae parte dei lauti banchetti. La sua famiglia è composta dalla moglie Maddalena, dalla sorella Caterina, che vende carta igienica a teatro, dalla figlia Fiorella che dipinge cartoline e dal figlio Filippo che partecipa a gare di ballo. Una mattina, facendosi passare per commendatore fonda un comitato di carità per sovvenzionare la sua famiglia e invita, allo scopo, a casa sua la contessa Bellilla e il barone Camillo Chioccia. Mentre i due sono lì arriva il figlio della contessa, accompagnato dal cugino e tutore Leopoldo, che confessa di aver ucciso, casualmente, Alessio il cameriere. Don Liborio propone di nascondere il figlio a casa sua. La situazione si complica quando Don Leopoldo affida, dietro lauto compenso, a Vincenzino "Pallipalli" che si presenta come Don Liborio, per corteggiare Maddalena, il baule contenente il cadavere di Alessio. Nella notte la casa si anima, il vero Liborio, geloso, non vuole lasciare Maddalena con Vincenzino, Leopoldo ritorna per controllare la situazione, in un momento di quiete il cadavere si anima per perseguitare il sonno del figlio della contessa. Don Liborio intuisce che Leopoldo ha inventato l'omicidio di Alessio per interdire il giovane nobile ed appropriarsi dei soldi e mette in atto la sua vendetta.

Undici episodi, tenuti insieme da un'immaginaria giornata televisiva, per smascherare in chiave satirica la sostanza più bieca del potere “all’italiana” degli anni ’70. E’ il film “Signore e signori buonanotte”, in onda domani alle 21.10 su Rai Storia per il ciclo “Cinema Italia”. La regia è firmata da Ettore Scola, Mario Monicelli, Luigi Comencini, Luigi Magni, Nanni Loy, mentre tra gli interpreti ci sono Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi, Nino Manfredi, Paolo Villaggio.

La nona puntata di “Magazzini Musicali”, il programma che racconta l'attualità musicale nell’integrazione tra il linguaggio televisivo e l’universo digitale andrà in onda su Rai2 domani alle 15.35. In questa puntata ospiti di Melissa Greta Marchetto e Gino Castaldo saranno Gazzelle, Piero Pelù, Perturbazione e Matteo Romano che, oltre ad esibirsi dal vivo, parteciperanno al talk di approfondimento. Completerà la scaletta Mace, con un intervento in collegamento e contenuti video. Nel programma lo svelarsi delle classifiche settimanali FIMI-Gfk viene intervallato e scandito da esibizioni live, approfondimenti sui temi dell’attualità musicale e da una serie di rubriche tematiche che aprono una narrazione più ampia del mondo della musica nelle sue connessioni con i linguaggi e le tendenze della società attuale. Magazzini Musicali è in programmazione su Rai 2 il sabato pomeriggio alle 15.35 e in replica il lunedì in seconda serata, su Rai Radio 2 alle 18.00 della domenica, su Rai 4 il sabato mattina e visibile anche su Rai Play. Prodotto da iCompany, Magazzini Musicali è realizzato da Rai Pubblicità che ha costruito il progetto di brand integration crossmediale insieme a WINDTRE, in qualità di main sponsor del programma.