Mondragone, Buompane (M5s): simbolo fallimento De Luca

Luc

Roma, 26 giu. (askanews) - "De Luca, da abile manipolatore, cerca adesso di spostare il dibattito riguardante Mondragone, dal problema Covid-19 alla questione sociale della comunit bulgare insistente sul territorio. Si accorge solo adesso della bomba sociale delle palazzine ex Cirio nel comune di Mondragone, accusando i Ministri degli Interni, Prefetti e sindaci. Ha, evidentemente, dimenticato le responsabilit del Presidente della Regione". Lo dichiara Giuseppe Buompane (M5s), vicepresidente della Commissione Bilancio alla Camera.

"Di certo - prosegue - non ricorda delle competenze della regione in materia di presa in carico sanitaria, educativa e sociale, all'insegnamento della lingua italiana, alla valorizzazione della cultura di origine, alla mediazione culturale nei servizi, ai corsi di formazione, all'accesso all'abitazione e all'inserimento lavorativo per quanto concerne la gestione sul territorio dell'immigrazione e la pianificazione, programmazione e messa in campo di politiche di integrazione. Dov' stato De Luca fino ad oggi? Dove sono stati i suoi "fedelissimi" consiglieri regionali eletti proprio nel territorio di Mondragone? Quelli che fino a ieri andavano a fare convegni a Mondragone parlando di rilancio del territorio. Come pensavano di rilanciare questi territori? Con gli oboli per le feste patronali o con il rifacimento dei vialetti del cimitero di Mondragone? Ebbene, siamo alle solite; come sempre De Luca cerca di deviare l'attenzione della pubblica opinione oltre le sue responsabilit e invece di parlare della gestione del focolaio di Covid-19 a Mondragone, adesso parla della tensione sociale dovuta alla presenza di questa comunit Bulgara nelle palazzine ex Cirio".

"Le sue ordinanze sono carta straccia se poi ci si dimentica di seguire quella comunit. Dopo Ariano Irpino, Mondragone il simbolo del fallimento della gestione dell'emergenza coronavirus in Campania targata De Luca. Lo "sceriffo" ha riposto il lanciafiamme per lanciarsi nella sua eterna campagna elettorale, ma in realt ha abbandonato Mondragone. Ha abbandonato la Campania. Da cinque anni", conclude.