“Monferrato on stage”, dal 25 giugno al 3 settembre

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 giu. (askanews) - Dal 25 giugno al 3 settembre si terrà la 7ª edizione del "Monferrato on stage", la rassegna itinerante che unisce musica ed enogastronomia al fine di valorizzare e far conoscere sempre più il territorio del Monferrato (Piemonte).

Nell'arco dei tre mesi si svolgeranno 19 eventi finalizzati a promuovere la crescita e lo sviluppo socio-economico e a consolidare l'identità monferrina. Alle eccellenze gastronomiche che da sempre caratterizzano il territorio situato tra le provincie di Torino, Asti e Alessandria, si è scelto di affiancare la musica, elemento di aggregazione universale.

"Monferrato On Stage è nato quasi per gioco qualche anno fa, ma aveva delle basi significative su cui poggiare la propria crescita - dichiara Cristiano Massaia, presidente della Fondazione MOS -. Si è poi trasformato in un progetto socio-economico, culturale e di intrattenimento di un'area che per tanti anni è stata dimenticata. La sua gente era consapevole delle possibilità e del grande potenziale che aveva, esattamente al pari di molte altre aree d'Italia. Questo, per fortuna e anche quasi senza volerlo, è avvenuto con Monferrato On Stage, un grande capitale umano di Pro loco, di comuni e di grandi realtà territoriali che hanno supportato questo progetto fin dall'inizio, a partire dai nostri vini (rappresentati dal Consorzio Barbera e Vini del Monferrato), dai nostri prodotti, ma soprattutto a partire dalla gente che vive in questo territorio che, per una volta, è riuscito ad essere sinergico, propositivo ed è riuscito a manifestare quello che è in grado di fare".

Per il terzo anno il direttore gastronomico del Monferrato On Stage sarà lo chef Federico Francesco Ferrero in collaborazione con BMA Ecomuseo. Il vincitore della terza edizione MasterChef Italia ha ideato per ogni evento un piatto della tradizione monferrina realizzato in una nuova chiave gourmet che mette insieme tradizione e innovazione. Tutti i piatti proposti verranno realizzati insieme alle Pro loco locali e, in alcune serate, anche con gli studenti dell'Istituto d'Istruzione secondaria "G. Penna" di Asti.

"Piatti cucinati al momento, ingredienti senza compromessi, ricette innovative e tradizionali, alta cucina e cibi di strada. Tutto questo - racconta Federico Ferrero - avviene nelle cucine da campo della rassegna Monferrato On Stage, dove da ormai tre anni ho il privilegio di dirigere i cuochi e le cuoche volontari delle Pro loco".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli