Monitoraggio GIMBE: impennata casi Covid +42,3%, decessi +33%

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 dic. (askanews) - Nell'ultima settimana la Fondazione GIMBE rivela un'impennata dei nuovi casi di Covid-19 (+42,3%) e decessi (+33%) e aumento della pressione sugli ospedali: ricoveri +17%, terapie intensive +17,3%. In 7 giorni 108 mila somministrazioni nella fascia 5-11, ma scendono i nuovi vaccinati over 12 (-18,1%). Oltre 460 mila terze dosi al giorno, ma insufficienti per coprire entro fine anno 17 milioni di persone. Lo si legge dal monitoraggio settimanale della Fondazione, che chiede contestualmente al governo "misure tempestive" per contrastare la quarta ondata di Coronavirus.

Il monitoraggio della fondazione GIMBE rileva inoltre, nella settimana 15-21 dicembre, un aumento dei nuovi casi in tutte le regioni ad eccezione della provincia di Bolzano e oltre 250 casi per 100 mila abitanti in metà delle province. Aumentano i ricoveri in area medica (+1.218), in terapia intensiva (+149) e i decessi (882 vs 663). Vaccinazioni: l'81% della popolazione ha ricevuto almeno una dose, ma le persone non vaccinate sono 9,67 milioni tra cui 2,37 milioni di over 50 e 3,55 milioni della fascia 5-11. Aumentano i nuovi vaccinati (+13,8%) grazie alle fascia 5-11. Il tasso di copertura per le terze dosi è pari al 51,2%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli