Monni (Pd) a Ceccardi: Toscana non cosa di cui ci si appropria

Xfi

Firenze, 23 giu. (askanews) - "Per Susy Ceccardi la Toscana un bottino da prendere e portare a casa". Cos Monia Monni, vicecapogruppo del Pd in Consiglio regionale della Toscana, commenta i selfie degli esponenti leghisti, con Matteo Salvini, accompagnati dallo slogan: "Prendiamoci la Toscana!"

" un singolare concetto -continua Monni- quello dell'appropriarsi delle Istituzioni, ma forse anche lei stata colpita dalla sindrome del Papeete e come Salvini chiede pieni poteri, per fare quello che vuole di qualcosa che le appartiene, del trofeo della sua battaglia. Cara Susy la Toscana non una preda, ma terra dalle profonde radici democratiche e antirazziste. Lo so che per voi leghisti sono concetti incomprensibili e che puntate ai pieni poteri per fare i forti con i pi deboli. Ma potete stare tranquilli: i toscani non cascheranno in questa trappola e - conclude Monni - vi ricacceranno nelle vostre armature medievali".