Mons. Galantino: Ruini? No a vecchi collateralismi

Rus

Roma, 5 nov. (askanews) - "Bisogna stare attenti perché se il dialogo vuol dire cominciare a rimettere in piedi vecchi collateralismi io con questo tipo di dialogo non voglio avere nulla a che fare perché sappiamo già dove hanno portato i vecchi collateralismi. Questo lo sa anche il card. Ruini che è stato tanti anni presidente della Cei". Lo ha detto il presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (Apsa), mons. Nunzio Galantino, ospite del programma 'Il diario di Papa Francesco' su Tv2000 in merito all'intervista del card. Ruini e all'apertura al dialogo con Matteo Salvini.

"Mi sottraggo allo sport con o contro Ruini - ha aggiunto mons. Galantino a Tv2000 - Con tutto il rispetto per il card. Ruini non mi interessa dichiararmi dalla sua parte o contro di lui. Questo credo non serva a nessuno". "I collateralismi - ha concluso mons. Galantino a Tv2000 - non portano da nessuna parte. Se il dialogo vuol dire 'andiamo a trovare il vincitore di turno quello futuro o passato' questo a me non interessa. Mi interessa il dialogo come risorsa straordinaria per la vita politica, famigliare ed ecclesiale".