Mons. Paglia: dichiarazione su fine vita aperta a altre fedi

Ska

Città del Vaticano, 28 ott. (askanews) - La dichiarazione congiunta di rappresentanti cristiani, musulmani ed ebrei sul fine vita, siglato oggi in Vaticano, verrà sottoposto anche a rappresentanti di altre religioni. Lo ha detto mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia accademia per la vita, nel corso di un incontro pomeridiano con i giornalisti alla sede della Stampa estera.

"Abbiamo la convinzione, e abbiamo già avuto alcuni contatti con rappresentanti di altre religioni, che nei mesi che verranno questo documento potrà essere offerto ad altre fedi", ha detto Paglia.

L'accademia pontificia per la vita, ha sottolineato, "ha allargato al suo interno presenza di scienziati di altre confessioni cristiane, di altre religioni e di non credenti".