Montagna, in Emilia-Romagna il taglio dell'Irap è legge -2-

red/Rus

Roma, 27 lug. (askanews) - Il contributo, che sarà concesso in proporzione all'importo 2017, si configura come credito d'imposta, da utilizzarsi per il pagamento delle imposte negli anni 2020-2021-2022.

Sarà concesso in proporzione all'importo Irap dichiarato, per un importo fino a 5mila euro l'anno con un beneficio che potrà arrivare fino ad un massimo di 3mila euro l'anno. Ogni impresa vedrà infatti coperto il 100% dell'imposta Irap 2017 fino a 1.000 euro, a cui si aggiungerà il 50% dell'imposta Irap 2017 per lo scaglione da 1.000 a 5.000 euro.

Un'attenzione particolare viene poi riservata alle nuove aziende, cioè ai soggetti economici nati dopo il 1^ gennaio 20218: potranno ottenere un contributo secco di 1000 euro all'anno, che sarà moltiplicato per 3 annualità e concesso con unico atto, ovvero 3 mila euro in un'unica soluzione a coprire il triennio, periodo in cui l'imposta può risultare così azzerata.(Segue)