Montecarlo, Charlene ritorna al Principato per la Fete du Prince

·1 minuto per la lettura

Il principe Alberto di Monaco l’aveva promesso. ‘La principessa Charlene ritornerà a Monaco per la Festa Nazionale il 19 novembre’. E così è stato. Dopo aver trascorso alcuni mesi nel suo Sudafrica natale, qualche giorno fa, la principessa Charlene è atterrata all’aeroporto di Nizza, visibilmente dimagrita con il suo taglio di capelli alla ‘garcon’ e un dono per i gemelli Jacques e Gabriella, un cucciolo di rhodesian ridgeback dal pelo marrone.

E’ tutto pronto, dunque, a Monaco per la Fete du Prince, la giornata nazionale del Principato, ma soprattutto per festeggiare il ritorno della sua principessa. Come ogni anno Te Deum in Basilica a cui partecipa il principe e tutta la famiglia accanto ai più alti funzionari e, attesissimo, il saluto alla folla dal balcone del Salone degli Specchi. Ed è già partito il toto abito per la principessa Charlene. Armani, Dior che già veste la nipote Beatrice Borromeo, moglie di Pierre Casiraghi, o Akris il brand svizzero che la principessa ama e indossa spesso? Fedele alla maison Repossi (suo l’anello di fidanzamento donato da Alberto di Monaco prima delle nozze), oggi in mano all’erede dello storico marchio Gaia, la principessa Charlene potrebbe indossare un gioiello espressamente creato per l’occasione.

Per festeggiare la Fete du Prince atteso anche Placido Domingo. Il grande tenore - che adesso canta da baritono - e direttore d’orchestra salitrà sul palco della Salle des Princes (Grimaldi Forum, ma solo su invito) per ‘Nuit espanole’, uno spettacolo che comprende alcune tra le arie più note della zarzuela (De Falla, Moreno-Torroba, Caballero, Serrano, Gimenez) . Attesa anche la Compagnie de danse Antonio Gades. Con Placido Domingo il soprano Saioa Hernandez e il tenore Ismael Jordi. Dirige l’Orchestra Philarmonique de Monte- Carlo il maestro Jordi Bernacer.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli