Montesano e Decima Mas, Toscani: "Squalifica? Bastava cambiare maglia..."

(Adnkronos) - ''Montesano? Non andava sbattuto fuori dal programma, bisognava solo fargli cambiare la maglietta. Lui è così, se poi la Rai non lo vuole così gli fa mettere la maglietta di De Gasperi''. Oliviero Toscani commenta con ironia, all'Adnkronos, la bufera mediatica che si è abbattuta su Enrico Montesano, espulso dal programma 'Ballando con le Stelle' per aver indossato una maglietta della Decima Mas durante le prove del programma.

Secondo il fotografo di fama internazionale la colpa non è dell'attore ma della Rai: "Come può avere ragione la Rai se gestisce il servizio pubblico in quel modo? Il problema sono i dirigenti televisivi messi lì dalla politica e non dal talento. Tra l’altro legalmente Montesano vincerà perché ha ragione''. Tornando a Montesano Toscani prosegue: "Uno può raccogliere tutte le magliette che vuole - dice scherzoso - io ho trovato in un mercatino una maglietta dove c’è scritto: 'I Like Saddam Hussein' e quando mio figlio la metteva in America tutti ridevano. Il problema è che Montesano purtroppo ha un passato fascista e mostrare di essere fascisti mettendo una maglietta così è il modo più stupido che io conosca''.

''Ai veri fascisti moderni - prosegue Toscani - che poi sono quelli che stanno al Governo, queste cose danno fastidio perché ormai questo rigurgito del fascismo nostalgico non c’è più. Appartiene solo a quelli che vanno a Predappio o che indossano le camice nere e fanno il saluto fascista, tutte ca… da cinema di terza b'', conclude.

(di Alisa Toaff)