Monteverro 2017 nella top ten dei migliori vini di Gentleman 2021

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 17 feb. (askanews) - Un vero premier grand cru maremmano, ottenuto dai vitigni bordolesi classici - Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot - ma con l'inconfondibile carattere dell'autentica maremma. Qui affonda le sue radici il Monteverro 2017, un rosso ambiziosoche prende vita da vigneti dolcemente adagiati su quella nota ai più come la Costa d'Argento. Le uve provengono esclusivamente dagli appezzamenti migliori delle nostre colline, sul versante che digrada dolcemente verso il mare, il vino affina circa 24 mesi in barrique dei migliori tonnelier e quindi due anni in bottiglia. Sfoggia un'intensità e una complessità incomparabili e al contempo denota una freschezza e un'eleganza di rara nobiltà, potenza e corpo ma tannini setosi e integrati con un lungo finale.

Sarà stato proprio questo suo carattere deciso, ma raffinato ad aver conquistato le più importati guide dedicate al mondo del vino. La super classifica elaborata dalla rivista Gentleman, infatti, è stata ottenuta incrociando i rating delle edizioni 2021 di queste guide (Bibenda, Guida Essenziale ai Vini d'Italia di Daniele Cernilli, Vini d'Italia del Gambero Rosso, Vitae dell'Associazione Italiana Sommelier, I Vini di Veronelli e l'Annuario dei migliori vini italiani di Luca Maroni).

Un quinto posto (condiviso ex equo con l'Aglianico del Vulture Superiore La Firma 2015) prestigioso che proietta il Monteverro 2017 tra il Gotha dei rossi più apprezzati dai wine criticitaliani e che conferma la Toscana terra vocata ai rossi con ben 31 piazzamenti su 100.