Monti: In Grecia crisi ha provocato 1.725 suicidi, noi lo eviteremo

Roma, 18 apr. (LaPresse) - In Grecia la crisi ha provocato "1.725 suicidi. Queste sono le condizioni drammatiche della crisi" che il governo italiano sta cercando di evitare, "tentando di invertire la situazione". Lo ha detto il premier Mario Monti nel corso di una conferenza a palazzo Chigi. E' doloroso, aveva spiegato poco prima Monti, assistere anche in Italia alla disperazione che si diffonde, a volte con "vite che si chiudono nella disperazione". Ma, ha aggiunto, "sappiamo quale sarebbe stata la disperazione se l'Italia fosse caduta nel baratro del suo debito e del default".

In Italia, secondo i dati della Cgia di Mestre, dall'inizio dell'anno sono già 23 gli imprenditori che si sono suicidati per la crisi. Negli ultimi due anni, secondo i dati dell'Eures, i suicidi legati a motivi economici sono raddoppiati rispetto a dieci anni fa. Nel biennio 2009-2010 i suicidi attribuiti a ragioni economiche hanno subito un forte incremento, attestandosi su valori vicini a 200 casi l'anno (198 nel 2009 e 187 nel 2010), a fronte dei 150 del 2008 e di valori vicini ai 100 casi nel periodo 2001-2007.

Ricerca

Le notizie del giorno