**Monza: 23enne uccide madre a calci e pugni durante lite**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 21 apr. (Adnkronos) – Un giovane di 23 anni ha ucciso la madre di 58 anni al culmine di una lite. E' accaduto ad Aicurzio (Mb) in via della Vittoria. Il giovane, incensurato e disoccupato, ha aggredito mortalmente la madre, con la quale conviveva, colpendola con pugni e calci. Subito dopo ha chiamato il 112 della centrale di Monza, allertando dell’accaduto e autoaccusandosi. Il 23enne ha poi atteso in casa l'arrivo dei carabinieri rimanendo in linea con l’operatore.

Sul posto i carabinieri della compagnia di Vimercate e stazione competente di Bernareggio, hanno richiesto l'intervento del Nucleo investigativo di Monza per i rilievi, nonché del medico legale e del sostituto procuratore sul posto. Al momento i carabinieri stanno sentendo parenti e vicini per ricostruire la vicenda. E' in corso, presso la caserma di Vimercate, l’interrogatorio del giovane da parte del sostituto procuratore di turno della Procura della Repubblica di Monza, dottor Santini. Ulteriori accertamenti sono in corso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli