Monza: arresti dei carabinieri, sequestrano 276 chili marijuana a Misinto

·1 minuto per la lettura
Monza: arresti dei carabinieri, sequestrano 276 chili marijuana a Misinto
Monza: arresti dei carabinieri, sequestrano 276 chili marijuana a Misinto

Milano, 17 nov. (Adnkronos) – A Misinto, un piccolo Comune in provincia di Monza e Brianza, sono stati sequestrati dai carabinieri di Sesto San Giovanni 276 chili di marijuana, nascosti in un capannone. Cinque persone, tra i 26 e i 64 anni, di cui tre italiani pregiudicati, sono stati arrestati per spaccio.

I militari li hanno scoperti perché insospettiti dai continui movimenti di alcune auto, sempre le stesse: da qui, la decisione di perquisire il luogo dove erano dirette, un capannone di Misinto. All’arrivo dei militari, i cinque hanno tentato di disfarsi dei cellulari, dandosi alla fuga a piedi, ma sono stati bloccati in poco tempo.

Addosso a loro e nel capannone, i carabinieri hanno trovato mille euro in contanti, 276 chili circa di marijuana, suddivisi in vari pacchi termo-sigillati da un chilo circa, contenuti all’interno di trenta scatole di cartone, depositate e stipate all’interno dell’edificio; diversi telefoni cellulari e materiale informatico; materiale utilizzato per il confezionamento. Altri 4mila euro sono stati trovati in casa di due degli arrestati. All'ingrosso, la marijuana sequestrata vale circa 1,38 milioni di euro.