Monza, confiscati immobili e 500mila euro a pregiudicato campano

Red-Alp

Milano, 2 mar. (askanews) - La compagnia della guardia di finanza di Monza, su delega della sezione autonoma misure di prevenzione del tribunale di Milano, ha eseguito un decreto di confisca definitiva di due immobili (un appartamento e un box) e di circa 500mila euro a un pluripregiudicato di origine campana residente a Monza. Lo hanno annunciato le stesse fiamme gialle, spiegando che si tratta del "patrimonio illecito accumulato dall'uomo che, a partire dagli anni Settanta, ha riportato condanne per gravi reati, tra cui associazione per delinquere, estorsione, ricettazione e spendita di monete false".

Il provvedimento è scattato a seguito del rigetto, il 22 gennaio scorso, da parte della Cassazione del ricorso dei legali dell'uomo, "ritenuto socialmente pericoloso per la propensione a delinquere e a vivere dei proventi così conseguiti".